facebook twitter rss

Provinciale Pian Perduto,
appello al ministro Toninelli:
«Va riaperta al più presto»

CANTIERE - Al termine di "Grow" a Roma i rappresentanti di Copagri e Cia hanno chiesto di accelerare i lavori sulla strada tra Castelsantangelo e Castelluccio, chiusa dal sisma del 2016
sabato 12 Gennaio 2019 - Ore 19:48 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Passacantando e Mirella Gattari con il ministro Toninelli

 

Appello al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, per la riapertura della strada tra Castelsantangelo sul Nera e Castelluccio di Norcia. A chiederlo al termine dell’evento romano “Grow” di Agrinsieme nazionale, il presidente provinciale di Copagri Macerata Andrea Passacantando, la presidente regionale della Cia Mirella Gattari, Giovanni Bernardini presidente regionale Copagri. La strada, la Provinciale 136 è ancora chiusa al traffico dopo le scosse dell’ottobre 2016. E’ stata riaperta con il transito ad una sola corsia, durante i fine settimana estivi, ma al momento è inesorabilmente chiusa con un cancello. Viene ritenuta fondamentale per la già fragile economia della zona montana, legata molto al turismo ed al transito verso Castelluccio. La delegazione marchigiana ha chiesto al ministro un intervento urgente per terminare i lavori prima possibile. I lavori sulla Pian Perduto sono stati suddivisi dall’Anas in sei lotti, per una spesa totale di 36 milioni di euro. Il cronoprogramma iniziale prevedeva a partire da maggio 2017, circa un anno e mezzo. Per il tratto più costoso, tra l’ottavo e il dodicesimo chilometro, servono 16 milioni e 866mila euro.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X