Furti di Capodanno,
razzie a Civitanova e Recanati

ALCUNI MALVIVENTI hanno approfittato dell'assenza dei proprietari per mettere a segno colpi nelle case vuote. Ingenti i bottini. Una donna si è trovata faccia a faccia con un ladro che era entrato a casa della figlia e che, per nulla intimorito, l'ha salutata
- caricamento letture
49285305_2147313358653571_8751897057112883200_n-488x650

Una delle case colpite dai ladri

 

49015728_2147313375320236_1946650603576885248_n-300x400

 

Furti in sequenza nella notte di Capodanno a Civitanova e Recanati. Approfittando dell’assenza dei proprietari fuori per veglioni e feste di San Silvestro i ladri hanno fatto razzie all’interno di appartamenti e abitazioni. Tre i colpi messi a segno a Civitanova tra le 19 e le prime ore del mattino. Il primo furto a Civitanova Alta attorno alle 19: i malviventi si sono arrampicati fino a 3 metri di altezza e sono entrati da una finestra che è stata spaccata. Una volta dentro hanno messo a soqquadro l’interno appartamento: rovistati armadi, cassetti, madie, comodini. Al rientro a casa i proprietari hanno trovato l’inferno. Ad accorgersi della presenza in casa dei ladri la madre della proprietaria che abita a fianco che ha sentito i rumori e si è affacciata dalla finestra faccia a faccia col ladro che per nulla intimorito ha chiuso la tenda e l’ha salutata. Ingente il valore degli oggetti depredati, orologi e gioielli per svariate migliaia di euro. Stessa tecnica e stesso furto di ingente valore sempre a Civitanova Alta poco dopo. I ladri infatti hanno visitato un’altra abitazione. All’interno non c’era nessuno: la famiglia era uscita per cenare fuori e festeggiare la fine dell’anno trascorso e l’inizio del 2019: ma al ritorno hanno trovato la casa violata: anche qui dopo aver rovistato ovunque i ladri sono riusciti a portare via oggetti di valore, preziosi e oro per circa 2mila euro. E’ andato invece a vuoto un colpo in zona stadio, a Civitanova, dove i topi d’appartamento sono entrati all’interno della palazzina ma ne sono usciti a mani vuote. Altro episodio a Recanati: anche qui i proprietari erano fuori casa per il veglione di Capodanno e al rientro, alle 4 del mattino, l’amara scoperta con la cassa scoperchiata e dalla camera da letto numerosi gioielli trafugati per un valore di diverse migliaia di euro. Su tutti gli episodi indagano i carabinieri della Compagnia di Civitanova.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =