facebook twitter rss

Caccia finita: presa la banda dei furti

CASTELRAIMONDO - I tre uomini erano ricercati da ieri. I carabinieri sono riusciti a bloccarli nel parcheggio di fronte allo stadio sotto gli occhi dei passanti. Pistole spianate, li hanno circondati. Una operazione brillante: i tre uomini sono sospettati di diversi colpi
mercoledì 19 Dicembre 2018 - Ore 20:37 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

di Gianluca Ginella

Catturati i tre uomini che da ieri erano ricercati dopo essere fuggiti all’alt dei carabinieri e sospettati di aver messo a segno una serie di furti nell’entroterra. Oggi a Castelraimondo i tre uomini dopo una fuga per le campagne innevate, sono stati intercettati dai carabinieri che in una scena di quelle che si vedono nei film hanno bloccato l’auto su cui si trovavano (probabilmente rubata poco prima) e pistole spianate l’hanno circondata per poi bloccare i malviventi. Una operazione di ricerca che si è conclusa alle 18,30 di oggi a quasi 24 ore da quando, ieri, era partita la caccia ai tre malviventi che viaggiavano a bordo di un’Audi A4. I tre uomini, si tratterebbe di albanesi, erano stati intercettati a Esanatoglia dove, sempre ieri, avrebbero messo a segno due furti. Poi a Fiuminata l’Audi su cui viaggiavano ha forzato un posto di blocco dei carabinieri per fuggire verso l’Umbria. E’ scattato un inseguimento che si è concluso a Campodonico. L’Audi A4 è uscita di strada e i tre uomini a bordo sono scesi e si sono lanciati in mezzo alle campagne innevate. I carabinieri gli sono corsi dietro seguendo le orme nella neve. Il tutto a meno cinque gradi di temperatura. I banditi però hanno vinto il primo round riuscendo a far perdere le loro tracce. Ma i carabinieri della Compagnia di Camerino, diretta dal capitano Roberto Cara, non hanno desistito e hanno continuato le ricerche in forze. Dopo ore di caccia, oggi pomeriggio i tre malviventi sono stati intercettati a Castelraimondo. E al secondo round gli è andata male. I banditi sono fuggiti verso la zona dello stadio e hanno raggiunto il parcheggio che si trova di fronte. Chi era presente ha visto comparire dal nulla diverse auto dei carabinieri che hanno bloccato la vettura su cui stavano i banditi, di colore bordeaux. I carabinieri, pistole in pugno, hanno circondato l’auto dei malviventi. Uno di questi è stato bloccato a terra, un altro sul cofano della vettura (secondo i racconti dei presenti), il terzo è invece rimasto sul sedile posteriore. Tutti e tre sono stati portati in caserma. Sono sospettati di essere una banda che da alcuni giorni compiva furti nell’entroterra. L’Audi che avevano ieri è risultata rubata a Milano, la vettura che usavano oggi pure sarebbe stata rubata in zona per usarla per la fuga.

(Servizio aggiornato alle 21,05)

Rubano in due case, fuggono all’alt e scappano fra i monti: caccia all’uomo a Fiuminata



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X