Ospedale, ancora batteri nell’acqua:
al via la pulizia delle vasche

MACERATA - Mercoledì intervento sulla prima cisterna di contenimento. Il direttore di Av3 Maccioni: «Nessuna interruzione di servizio. La svuoteremo e tratteremo per risolvere il problema dei batteri. Nel frattempo i rubinetti sono stati dotati di filtro»
- caricamento letture

morbillo-ospedale-macerata-5-325x244

 

Dopo i lavori all’impianto idrico, l’acqua non è ancora potabile all’ospedale di Macerata. Tutti i rubinetti sono stati dotati di filtro già nelle scorse settimane (così che l’acqua sia comunque utilizzabile) e adesso si procederà con la pulizia della prima delle tre vasche di accumulo, che sono alla base del problema. A spiegare la situazione e gli interventi in programma il direttore di Area vasta 3, Alessandro Maccioni, dopo la riunione di oggi pomeriggio. «Mercoledì sarà pulita la prima vasca, la più grande, e sarà prima svuotata e poi trattata in modo da eliminare i batteri presenti – spiega Maccioni -. Il servizio idrico non sarà interrotto, in quanto l’acqua dell’ospedale arriva direttamente dal servizio pubblico. Ma l’intervento è necessario per risolvere il problema di contaminazione e garantire la funzionalità delle vasche. A ottobre e novembre verranno pulite le altre due». La contaminazione dell’acqua è dovuta ai lavori fatti a luglio sul collettore, che era in stato di grave usura ed è stato sostituito. Tuttavia, specifica Maccioni, «le analisi hanno escluso la presenza di Legionella».

(Fe. Nar.)

Ospedale, acqua ancora non potabile: «A settembre intervento sull’impianto»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X