Dramma nella notte,
19enne si impicca

MONTECASSIANO - Il corpo senza vita del giovane, studente di un istituto superiore, è stato trovato nel garage di casa dal padre: doveva accompagnarlo a prendere il treno per andare a scuola. Sconvolti compagni e insegnanti
- caricamento letture

carabinieri-archivio-cc-arkiv-117

 

di Gianluca Ginella

Lascia un biglietto per dire addio ai genitori, manda loro degli sms, poi va in garage e si toglie la vita. È la sintesi del dramma che si è consumato questa notte a Montecassiano quando un giovane di 19 anni si è tolto la vita impiccandosi. Il corpo è stato trovato dal padre che lo stava cercando perché doveva accompagnarlo, come tutte le mattine, a prendere il treno che lo portava a scuola. Il giovane, studente di una scuola superiore, non avrebbe lasciato nel biglietto una spiegazione del gesto che ha compiuto.

Il treno che da Macerata va a San Severino, quello che viene preso da tanti studenti, questa mattina aveva un posto vuoto. Quello di un 19enne di Montecassiano che alla stazione doveva essere accompagnato, come al solito, dal papà. Ma questa notte si è consumato un dramma per la famiglia. Ieri sera il 19enne era andato a dormire come sempre nella sua stanza e questa mattina, sul presto, i genitori sono entrati nella sua stanza per svegliarlo perché si preparasse per andare a scuola. Nella stanza però il 19enne non c’era. Il padre e la madre hanno cominciato a cercarlo in giro per la casa. Poi il padre (circa alle 7 di questa mattina) è entrato nel garage ed è lì che ha trovato il corpo senza vita del figlio. Il giovane si è impiccato usando una corda che era legata ad una trave del soffitto. Vicino al corpo c’era un biglietto in cui il giovane chiede scusa del gesto. Il 19enne aveva inoltre mandato degli sms ai genitori, che però padre e madre hanno scoperto solo più tardi. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Macerata. In base agli accertamenti svolti non sarebbero emersi motivi per il drammatico gesto del 19enne. Lo studente inoltre non ha lasciato spiegazioni ma si sarebbe limitato a chiedere scusa per il suo gesto. Un episodio drammatico che ha sconvolto Montecassiano e anche gli studenti e gli insegnanti della scuola frequentata dal 19enne che viene ricordato come un giovane simpatico, che scherzava spesso sui corridoi con i compagni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X