Ritardi casette, Pazzaglini:
“Chiederemo i danni ad Arcale”

SISMA - Il sindaco di Visso annuncia una battaglia legale per la mancata consegna nei tempi previsti delle sae nell'area del campo sportivo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

visso-campo-sportivo-sae-1-650x366

L’area Sae sopra al campo sportivo di Visso

Salvini_Visso_Pazzaglini_FF-10-325x294

Giuliano Pazzaglini

 

“Incaricheremo un legale per agire nei confronti del consorzio Arcale per mancato rispetto dei termini di consegna delle casette”. Così il sindaco di Visso Giuliano Pazzaglini annuncia su Facebook l’intenzione dell’amministrazione di mettere in mezzo gli avvocati per quanto riguarda l’area Sae (soluzioni abitative di emergenza) del campo sportivo, che da cronoprogramma doveva essere stata già consegnata da giorni. “Riteniamo – aggiunge – che ci siano gli estremi per un’azione in danno sia come comune che come singoli assegnatari”. C’è già una lettera pronta a firma di Pazzaglini che sarà inviata al consorzio Arcale, aggiudicatario del bando con la Protezione civile per la realizzazione delle Soluzioni abitative di emergenza nelle aree del cratere sismico. A un anno dal terremoto sono state consegnate meno del 10 percento delle casette ordinate. La Regione aveva assicurato che entro dicembre il 90 percento delle Sae sarebbe stato pronto. Ma i ritardi sono evidenti tanto che da palazzo Raffaello è arrivata nei giorni scorsi una comunicazione per predisporre turni da 24 ore nei cantieri.

pazzaglini-sae-arcale

Le mani delle coop, i silenzi del Pd Aiuti ai terremotati o alle banche?

Visso, lo sfogo del sindaco: “Ricostruire così è impossibile Se dobbiamo andarcene ce lo dicano”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X