Mister-bomber, doppietta a 43 anni
Papasodaro simbolo di fair play:
“Non è calcio di rigore”

TERZA CATEGORIA, IL PUNTO - Due gli assoluti protagonisti della seconda giornata. Salvatore Renna, allenatore-giocatore de La Saetta, decisivo nella vittoria dei civitanovesi sul Serralta. L'eterno centravanti, ora alla Lorese, corregge la decisione dell'arbitro che aveva concesso un penalty in favore della sua squadra
- caricamento letture
Salvatore-Renna

Salvatore Renna, allenatore-giocatore de La Saetta

 

di Michele Carbonari

Dopo appena 180′ di gioco, due terzetti sono in vetta ai due raggruppamenti maceratesi di Terza categoria. Nel girone F comandano La Saetta, Sforzacosta e Giovanile Corridoniense mentre nel girone E guidano Lorese, Vis Gualdo e Real Molino, tutti a punteggio pieno. Nel primo di essi, la formazione civitanovese travolge in trasferta il Serralta per 5-2. Per gli ospiti va due volte in gol l’allenatore-giocatore Salvatore Renna, sceso in campo a causa degli infortuni occorsi a due attaccanti della sua rosa. Gli altri a timbrare il cartellino sono Bosco, Calderoni (su rigore) e Marziali. Da sottolineare però anche la grande sportività del Serralta, che nonostante la pesante sconfitta ha offerto il terzo tempo agli avversari. Vince e convince lo Sforzacosta, che viola il terreno del San Giuseppe. Primo tempo equilibrato (2-2), mentre nel secondo la frazione di Macerata dilaga (in totale segnano Castaneda, 2, Salvatelli e Patrassi). Per i civitanovesi in gol Scalese e Brandonisio. Tiene il passo anche la neonata società di Corridonia, che supera per 2-1 la Nova Camers, la quale passa in vantaggio con Bello nel primo tempo. Nella ripresa Serpilli e Rapallini completano la rimonta.

Pievebovigliana

Il Pievebovigliana

 

papasodaro

Martino Papasodaro

L’Abbadiense cala il tris interno al Colbuccaro, che chiude in dieci: nella ripresa decidono la contesa l’ex Scattolini, doppietta, e Cirilli. Il Pievebovigliana batte in rimonta, tra le mura amiche, il Csi Recanati, che sblocca il risultato con Raponi. I ragazzi di Fiorentini ribaltano il punteggio trascinati da Ruzzier e Graziosi. Infine, due vittorie di misura: quella della Treiese, sul campo degli Amatori Appignano (decisivo Caracini su rigore nella ripresa), e della Palombese, in casa contro il Real Matelica (determinante Hallin nella prima frazione). Come detto, anche nel girone E un trio in testa. La neonata società di Loro Piceno, guidata da Fabio Pisani, cala il tris in trasferta sul campo dell’Academy Civitanovese, che dopo appena 30′ è già sotto di tre gol. I mattatori di giornata sono Forti e Papasodaro, il quale realizza la seconda doppietta stagionale che poteva essere tripletta se il 46enne non avesse rinunciato, sportivamente, al penalty assegnato erroneamente dall’arbitro. Nella ripresa Rossi mantiene l’imbattibilità parando un rigore a Farina. Il Vis Gualdo regola lontano da casa l’Union Calcio, trascinato dalla doppietta di Scagnetti e dal gol di Annessi. (1-3). Il Real Molino invece supera di misura tra le mura amiche il Petriolo: decisivo Chiarini all’85’. Vincono per 2-1 sia Borgo Mogliano che Ripesanginesio, entrambe nei rispettivi impegni casalinghi. I primi battono in rimonta (Nardi e Bellesi) il Real Citanò, passato in vantaggio con Piampiani. I rosanero invece superano la Dinamo Veregra trascinati da Erik Annessi, poi espulso, e da Bompadre. Al Monte San Martino non basta il gol di Brasili per avere la meglio nella Nuova San Lorenzo, che vince 2-1 in rimonta. Il San Ginesio perde all’inglese in casa contro il Magliano. Lo stesso fa l’Urbanitas Apiro, nel girone C, contro la Valle del Giano. Nel raggruppamento D l’Europa Calcio Costabianca regola di misura l’Atletico 2008: decisivo Scoppa nel primo tempo.

Il personaggio della settimana: Renna (La Saetta). L’allenatore dei civitanovesi non dimentica il suo vecchio mestiere da attaccante e realizza una doppietta nelle vesti di giocatore all’età di 43 anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X