Tolentino-Samb:
vince la solidarietà

L'AMICHEVOLE - I rossoblu hanno deciso di organizzare il match al Della Vittoria per devolvere gli incassi in beneficenza, a un anno dal primo sisma. Il sindaco Pezzanesi ha consegnato una targa di ringraziamento al club rivierasco. Sul campo cremisi battuti nel finale dai gol di Candellori e Da Monte, Rossi para un rigore a Sorrentino
- caricamento letture

tole-samb1-650x365

 

tole-samb

 

di Michele Carbonari

Tra Tolentino e Sambenedettese vince la solidarietà. Ad un anno esatto dal primo terremoto che colpì il centro Italia, la società rossoblu ha deciso di organizzare un’amichevole con lo scopo di devolvere l’incasso in favore delle iniziative che verranno promosse nel territorio tolentinate. Una parte sarà devoluto al settore giovanile della stessa società crèmisi, un’altra verrà consegnata direttamente ai Servizi Sociali del comune di Tolentino. Prima del match, al Della Vittoria, il presidente del sodalizio crèmisi Marco Romagnoli e il sindaco Giuseppe Pezzanesi hanno consegnano una targa al club rivierasco con inciso: “Alla società sportiva Sambenedettese e ai suoi tesserati con infinita gratitudine per la vicinanza sportiva e umana dimostrata nei confronti della comunità tolentinate”. Nel terreno verde, invece, sono i rossoblu ad avere la meglio, vincendo all’inglese. Il Tolentino però non sfigura. Anzi, uno dei giocatori crèmisi che si è messo in evidenza è sicuramente il nuovo portiere Rossi, che ha parato un rigore a Sorrentino.

La cronaca – Partita bloccata nei primi minuti, con la Samb che non forza i ritmi anche in vista dell’inizio del campionato di Lega Pro domenica prossima contro il Modena. Il Tolentino invece è ben ordinato in campo, badando prima a non prenderle e cercando di creare qualche grattacapo alla difesa ospite. La prima occasione del match giunge solamente al 28′: Palazzetti contrasta Gelonese irregolarmente. Dal dischetto va Sorrentino che però si fa ipnotizzare da Rossi, il quale si allunga alla sua destra e devia in angolo. Al 36′ Esposito si coordina e calcia al volo, ma Rossi fa buona guardia. Ad inizio ripresa, al 7′, Di Massimo converge e crossa per l’inserimento di Da Monte ma il numero uno locale si supera e manda in angolo con le dita della mano. Dal corner Conson incorna di testa, blocca l’estremo crèmisi. Al 17′ il Tolentino sfiora il vantaggio con il diagonale di Raponi che, ben servito da Mongiello, viene neutralizzato da Pegorin. A dieci minuti dal termine la Samb chiude i conti. Prima, al 35′, Candellori indovina l’angolino basso dove Rossi non può arrivare. Poi, al 40′, il raddoppio grazie al colpo di testa di Da Monte.

Il tabellino
TOLENTINO (4-3-3): Rossi (43′ s.t. Giorgi); Gobbi, Palazzetti, Mercurio, Sene Pape (1′ s.t. Corpetti); Lanzi (14′ s.t. Romagnoli), Strano (36′ s.t. Nunzi), Tizi (14′ s.t. Rozzi); Dell’Aquila (31′ s.t. Buresta), Raponi (19′ s.t. Sylla), Mongiello (38′ s.t. Quadrini). A disp.: Colonnelli, Castelli, Lazzari, Mariani, Castillo, Vergari. All. Zaini.
SAMBENEDETTESE (4-3-3): Pegorin; Rapisarda, Miceli, Patti, Tomi; Di Cecco, Bacinovic, Gelonese; Esposito, Sorrentino, Valente. Entrati nella ripresa: Aridità, Conson, Miracoli, Da Monte, Ceka, Bove, Candellori, Di Massimo. A disp.: Vallocchia, Mattia, Di Pasquale, Lanza, Sarvolini, Bengala, Trillò, Demofonti, Raccichini, Troianiello. All. Moriero.
TERNA ARBITRALE: Vella (Seri – Drilea)
RETI: 35′ s.t. Candellori, 40′ s.t. Da Monte.
NOTE: spettatori: 400 circa; ammoniti: Patti, Di Massimo.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X