“No vax” aggrediscono deputati Pd
L’onorevole Manzi: “Clima fanatico”

DECRETO VACCINI - Tre parlamentari sono stati presi di mira e insultati da alcuni manifestanti che stazionano davanti a Montecitorio da ieri sera. La deputata maceratese: "Chi oggi fomenta e corteggia la violenza dovrebbe forse fermarsi un momento a riflettere sul Paese che sta contribuendo a costruire"
- caricamento letture
IRENE-MANZI

L’onorevole Irene Manzi

 

«Tre colleghi sono rimasti circondati dalla folla e aggrediti da alcuni manifestanti no-vax davanti Montecitorio. Segno di un clima fanatico che non può portare nulla di buono». Sono le parole dell’onorevole Irene Manzi, deputata maceratese del Partito democratico, a margine del via libera definitivo della Camera al decreto legge in materia di vaccini. Da ieri sera, in piazza Monte Citorio, i manifestanti no-vax hanno protestato contro l’obbligo vaccinale. Questa mattina le proteste si sono fatte molto più pesanti e tre deputati del Pd sono stati aggrediti e insultati da alcuni dei presenti. Si tratta di Elisa Mariano, Ludovico Vico e Salvatore Capone. I tre si sono rifugiati in un’auto, ma questa è stata circondata e presa a calci e pugni. Gli onorevoli sono stati poi messi in salvo dalla Digos. «I miei colleghi hanno vissuto attimi di paura – racconta la Manzi – e spero che la Polizia abbia identificato gli aggressori. Dalla forza delle idee alla forza fisica e urlata, in una spirale che dovrebbe preoccupare ogni cittadino di uno stato democratico. Perché non è questione di politici contro cittadini, ma della possibilità di confrontarsi liberamente con il valore e la forza delle proprie idee, nel rispetto reciproco delle differenze. E chi oggi questa violenza la fomenta e la corteggia dovrebbe forse fermarsi un momento a riflettere sul Paese che sta contribuendo a costruire».

(Leo. Gi.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X