Dorme nel ristorante per paura dei ladri:
“Ho urlato e sono fuggiti”

PORTO RECANATI - Tiziano Schiavoni della Cucina Tizziano ha sventato un colpo nella notte: "Mi riposo qui all'interno perché il locale è fuori dal centro, il mio sesto senso mi ha dato ragione"
- caricamento letture

 

WhatsApp-Image-2017-07-02-at-13.38.52-1-e1498996504231-325x348

Tiziano Schiavoni

 

Dorme nel locale per paura dei ladri e riesce a sventare un furto. E’ successo nella notte a Porto Recanti sulla Statale 16. Protagonista Tiziano Schiavoni, titolare del ristorante Cucina Tiziano a Santa Maria in Potenza.  Verso le 2,30 un uomo a bordo di una Citroen si è avvicinato all’entrata principale del locale cercando di forzare la porta. Il ristoratore però all’interno: da tempo rimane a dormire lì proprio per paura dei furti. Così si è messo a urlare e il ladro è stato costretto alla fuga.  “Mi ero appisolato quando ho sentito dei rumori – racconta Schiavoni -. Mi sono alzato di corsa e ho iniziato ad urlare. Contemporaneamente ho guardato fuori e mi sono accorto della macchina e dell’uomo che stava scappando. Sono rimasto sveglio fino alle quattro dai nervi e dalla paura. Mi riposo qui all’interno perché il locale è fuori dal centro ed è meglio controllare. Infatti il mio sesto senso mi ha dato ragione”.

(Em. Add.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X