Campione di body building a 59 anni,
Alberto Telefani conquista l’argento

CINGOLI - L'imprenditore, titolare della Arredamenti Loccioni e della palestra Iron life di Troviggiano, si è classificato al secondo posto nel centro Italia nella categoria over 50 della gara organizzata a Camerano dalla Nbbui. "Ora punto al nazionale"
- caricamento letture
IMG_6780-650x488

Alberto Telefani con la figlia Deborah nella palestra Iron life di Troviggiano di Cingoli

 

IMG_6778-e1494883264933-325x281

Alberto Telefani in gara a Camerano

 

di Leonardo Giorgi

E’ la metà degli anni Settanta e un ragazzo magrolino di Cingoli torna dalla leva militare. Ha una ventina d’anni, pesa meno di cinquanta chili e le sue gambe sono così sottili che viene da chiedersi come fanno a stare in piedi. Quel ragazzino, tra i tanti pensieri che avrà potuto avere in testa, difficilmente si sarebbe immaginato, quarant’anni dopo, applaudito sul palco del campionato del centro Italia di body building per il suo fisico scultoreo. Un fisico frutto di sacrifici, impegno e una passione fuori dal comune. E’ la storia del 59enne Alberto Telefani, titolare della Arredamenti Loccioni e della palestra Iron life di Troviggiano di Cingoli. L’imprenditore, con alle spalle decine di vittorie e titoli nazionali ed europei in gare di culturismo “altezza peso” (una branca del body building che mira ad evitare l’esasperazione delle massi muscolari tipiche della disciplina), si è classificato secondo nella categoria over 50 della competizione di  “natural body building” andata in scena a Camerano sabato scorso e organizzata dalla Natural body builder’s union international (N.b.b.u.i.).

IMG_6774-300x400

 

Telefani, nonostante compia 60 anni ad agosto, ha sgominato la concorrenza e, a sentire i boati e i commenti del pubblico, avrebbe meritato facilmente il gradino più alto del podio. I giudici hanno optato per un altro vincitore, ma il cingolano ha comunque portato a casa il secondo posto. Anche se gli spettatori avrebbero voluto vedere Alberto conquistare la prima posizione, lo stesso 59enne spiega che «quando sali sul palco, è un altro mondo e non ci pensi neanche ai giudici. La soddisfazione più grande è stata partecipare a una gara ed essere così competitivo anche a quest’età. Dopo tanti anni di pausa dalle competizioni, ora punto al nazionale». In effetti, se un secondo posto a 59 anni in un mondo competitivo come quello del body building sarebbe per chiunque la vittoria di una vita, per Alberto Telefani è solo un altro passo verso il prossimo traguardo. E’ con questo spirito che ogni giorno si allena nella sua palestra a Troviggiano dove, oltre a dispensare preziosi consigli ai presenti, tenta costantemente di spostare sempre più un alto un’asticella che ha già raggiunto quote dolomitiche. Solo così quel ragazzino dalle gambe sottili sottili è riuscito a diventare il campione che è oggi.

IMG_6775-e1494883608693-650x488

A destra, Alberto Telefani

IMG_6777-650x488

Da sinistra Alberto Telefani, il trainer 25enne Elia Gianfelici e Luca Romaldi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X