Con la ruspa portano via
la colonnina del self service,
colpo al distributore

MACERATA - I malviventi hanno agito nella notte alla Tamoil dopo lo svincolo per Sforzacosta. Sul posto i carabinieri. Ritrovata la colonnina e la ruspa usata per il furto. Il bottino è di 4-5mila euro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

colonnina-tamoil-sforzacosta-3-650x365

colonnina-tamoil-sforzacosta-6-325x183

 

Ladri sradicano colonnina self service in una stazione di servizio lungo la superstrada. I malviventi hanno agito intorno alle 3,45 di questa notte al distributore Tamoil, poco dopo lo svincolo di Sforzacosta in direzione di Tolentino. I malviventi, per mettere a segno il colpo, hanno usato una ruspa, poi ritrovata e risultata rubata, e con quella hanno sradicato il macchinario per il pagamento del carburante, portandolo via. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per gli accertamenti e per quantificare il bottino. Nel corso della mattinata i militari hanno ritrovato la ruspa usata dai ladri, risultata rubata alla cava Francucci di Corridonia, e la colonnina self. I malviventi hanno abbandonato tutto poco lontano dal distributore, sulle rive del Chienti. In seguito agli accertamenti il colpo avrebbe fruttato ai malviventi tra i 4 e i 5mila euro.

(Servizio aggiornato alle 17,20)

(Foto di Lucrezia Benfatto)

colonnina-self-rubata-sforzacosta-tamoil

La colonnina e l’escavatore ritrovati dai carabinieri

 

colonnina-tamoil-sforzacosta-1-650x365

colonnina-tamoil-sforzacosta-4-650x365



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X