Il Pd stronca la giunta Acquaroli:
“Città in totale abbandono”

PORTO POTENZA - Illuminazione, viabilità e manutenzione, il consigliere Campugiani attacca: "Tante lamentele ricevute dai residenti, che parlano di una situazione di degrado"
- caricamento letture
Valentina-Campugiani

Valentina Campugiani consigliere comunale Pd

 Porto Potenza è un paese “ in totale stato di abbandono”. La denuncia viene dal Pd  che ha ricevuto numerose lamentele dai residenti, per quella che viene definita una vera e propria situazione di degrado. “ Turisti e concittadini quotidianamente ci segnalano che da tempo non si pratica alcuna manutenzione- denuncia il consigliere comunale Valentina Campugiani -. Siepi non potate, erbacce ovunque miste ad escrementi di cane, sabbia non rimossa dal tempo dell’ultima mareggiata di oltre un mese fa. Per non parlare delle tante luci spente che forse rendono la passeggiata in notturna ancor più suggestiva, ma che restano in attesa della miracolosa rivisitazione dell’illuminazione pubblica  che dovrebbe dare al paese un nuovo volto notturno”. Situazione non da meno se dal mare ci si sposta nella piazza centrale. “La torre – attacca Campugiani – unico reperto storico di Porto Potenza e simbolo di questa comunità, è al buio dopo essere stata per mesi male illuminata”.

Orologio-Potenza-Picena

L’orologio della torre civica

Le lamentele dei cittadini, secondo il consigliere comunale, non finiscono qui.  “Ci chiedono – continua il consigliere Pd – perché la segnaletica stradale ormai sia solo immaginaria in via Perugia, di fianco alla piazza Douhet e in via Lombardia, strada fondamentale per la viabilità, che da tre anni aspetta ancora di essere terminata, dove nel frattempo piloti improvvisati si esercitano con auto e moto in attesa di correre in qualche Gran Premio. Potremmo continuare a lungo ad elencare l’abbandono, il degrado e la sporcizia in cui versa Porto Potenza. Di sicuro, però, non possiamo accusare la giunta Acquaroli di non essere tempestiva negli interventi. Quando vuole lo è. Ha fatto installare un cantiere, occupando uno spazio vitale di viabilità pedonale in prossimità di traversa Torresi, addirittura il 12 aprile, anche se non ci è sembrato di vedere operai al lavoro nel giorno di Pasqua. In compenso, invece, ci sono i mercatini come quello della cioccolata dove trovare tutto, meno la cioccolata. Non intendiamo fare polemica sulle iniziative ricreative promosse dalla giunta, ma forse sarebbe meglio non sostituirsi alle Pro Loco e lavorare alle priorità che un’amministrazione comunale dovrebbe avere”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X