Marco Alfei lascia il consiglio:
“Farò l’ingegnere a tempo pieno”

MACERATA - Il consigliere del Movimento 5 Stelle sospende la sua attività: "Sono più utile dedicandomi alla ricostruzione". Andrea Boccia è il primo dei non eletti che può subentrare
- caricamento letture

Marco-Alfei_Foto-LB

 

Il consigliere comunale di Macerata del Movimento Cinque Stelle annuncia le dimissioni per occuparsi della ricostruzione: “Il 24 agosto la mia vita è cambiata improvvisamente. La mia famiglia, insieme a moltissime altre del nostro territorio, ha perso la casa. Da quel momento non è passato un solo giorno in cui io non abbia pensato a cosa fare, a come percorrere la lunga strada della ricostruzione. Mi sono chiesto anche come poter velocizzare questo processo per tutte le persone che si trovano nella mia condizione. Ho pensato di adoperarmi con la politica. Poi ho capito che posso essere molto più utile come ingegnere edile. La politica è una esperienza straordinaria che riprenderò sicuramente più avanti. Ma adesso devo dedicarmi alla ricostruzione, a tempo pieno. Ho imparato molto in consiglio. I miei colleghi Cherubini e Messi continueranno a fare bene. Ringrazio le persone che mi hanno dato fiducia e sono sicuro che capiranno la mia scelta di dedicarmi alla ricostruzione svolgendo a pieno la mia professione”.

boccia-andrea

Andrea Boccia

 

Le dimissioni dalla carica di consigliere da regolamento indirizzate al presidente del Consiglio comunale sono irrevocabili, non necessitano di presa d’atto e sono immediatamente efficaci. Entro dieci giorni il consiglio procederà alla surroga, Andrea Boccia, impiegato di un’ azienda commerciale,  è il primo dei non eletti nella lista M5s  che subentrerà ad Alfei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X