Trova borsello e lo riconsegna:
c’erano 560 euro e uno smartphone

CIVITANOVA - Protagonista del bel gesto il titolare di un ristorante cinese che ha portato tutto alla polizia. A smarrire soldi e telefono un inglese che vive a Pieve Torina
- caricamento letture
portafoglio

Foto d’archivio

 

Ritrova nel suo locale un portafoglio con 560 euro in contanti, carte di credito e uno smartphone ultimo modello: cinese riconsegna tutto alla polizia che rintraccia il proprietario. E’ un inglese residente a Pieve Torina. Il cittadino britannico lo scorso 19 gennaio ha smarrito all’interno del ristorante Mishi Mishi del Cuore adriatico di Civitanova il suo borsello. Il proprietario del locale, un cinese di 54 anni lo ha ritrovato e ha guardato all’interno: c’era un portafoglio con 560 euro in banconote da 50 e da 10, uno smartphone ultimo modello, carte di credito e altri effetti personali. Il cinese, senza pensarci due volte, ha portato tutto alla polizia che si è messa alla ricerca del legittimo proprietario e lo ha trovato nella frazione di Colle antico. Tramite bonifico gli agenti hanno riconsegnato il contante e spedito tutto il resto alla sua abitazione. Grato lo smemorato inglese che già aveva dato per persi soldi e borsello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X