Trova il negozio chiuso,
torna in auto e scopre ladro

PORTO RECANATI - Un 25enne è stato inseguito dai carabinieri con la collaborazione di una pattuglia della guardia di finanza che lo hanno fermato e arrestato
- caricamento letture

 

carabinieri-osimo_foto-LB-3-650x433

 

Tenta di rubare all’interno di un’auto in sosta, tunisino scoperto e inseguito da carabinieri e guardia di finanza. Arrestato un clandestino di 25 anni. E’ successo attorno alle 13 a Porto Recanati in corso Matteotti. Una donna del posto ha parcheggiato la sua auto sul corso per entrare in un negozio, ma avendolo trovato chiuso è tornata alla sua vettura prima del previsto e ha trovato un uomo intento a rovistare all’interno dell’abitacolo dopo aver forzato la vettura. Le grida della donna lo hanno messo in fuga, ma proprio in quel momento stava passando di là un maresciallo dei carabinieri in servizio per dei controlli. La donna ha attirato l’attenzione del militare e spiegato cosa era successo pochi istanti prima. Il carabinieri si è messo allora all’inseguimento del ladro e mentre cercava di raggiungerlo, si è aggiunta all’inseguimento anche una pattuglia della guardia di finanza che passava di lì e ha notato la scena. L’uomo è stato raggiunto all’altezza di viale Europa e arrestato per tentato furto aggravato. Si trova ora rinchiuso all’interno delle celle di sicurezza della caserma in attesa della direttissima prevista per domani. Il tunisino è assistito dall’avvocato Simone Matraxia.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X