Cavi spezzati in un canalone,
volontari aiutano l’Enel

CESSAPALOMBO - L'associazione "Marco Peda" ha supportato l'operazione dei tecnici con delle motoslitte
- caricamento letture
cessapalombo-3-650x390

I volontri dell’associazione Marco Peda hanno trasportato i tecnici Enel nei punti più impervi dove si è verificata la rottura

cessapalombo-6-225x400

 

Interventi incessanti per le migliaia di chiamate di emergenza, quelli dei tecnici Enel impegnati nel ripristinare le reti dopo l’ondata di maltempo dei giorni scorsi. Le abbondanti nevicate hanno spezzato i cavi della linea elettrica in un canalone impervio nel territorio di Cessapalombo, provocando l’interruzione del servizio e lasciando al buio numerose famiglie del comune. Determinante l’aiuto dell’associazione “Marco Peda”, abitualmente impegnata nel soccorso sulle piste da sci della provincia, che con i suoi volontari e i suoi mezzi ha supportato le operazioni di supporto ai tecnici dell’Enel messi in difficoltà dall’altezza della neve e dalla difficoltà nel raggiungere i guasti. La difficile operazione ha richiesto una giornata di lavoro interrotta solo da una sosta nelle ore notturne necessaria per garantire l’incolumità degli operatori.

 

cessapalombo-4-650x366

cessapalombo-5-650x366

cessapalombo-2-650x366

cessapalombo-1-366x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X