Nuovo comandante a Caldarola

ARMA - Il maresciallo Patrizio Tosti dopo 23 anni ha lasciato il Nucleo operativo di Tolentino dove ha concluso importati indagini contro spaccio di droga, furti e rapine. Il sindaco Pezzanesi gli ha consegnato un attestato di stima. Prende il posto del luogotenente Giovanni Piselli, che va in pensione
- caricamento letture
Il maresciallo Patrizio Tosti

Il maresciallo Patrizio Tosti

 

Per oltre 20 anni è stato uno degli uomini chiave del Nucleo operativo di Tolentino, partecipando alle indagini più delicate, ora il maresciallo Patrizio Tosti guiderà la stazione dei carabinieri di Caldarola. Il militare è stato in servizio per 23 anni al Nucleo operativo dove si è distinto per un impegno professionale che hanno consentito di concludere con successo importanti operazioni nella lotta alla droga, alle rapine e ai furti. Lunga la lista dei casi che ha saputo risolvere, e per i quali ha ricevuto importanti riconoscimenti. Il maggiore Cosimo Lamusta, comandante della Compagnia di Tolentino, ha rivolto parole di lode e di stima per l’ottimo lavoro svolto in tutti questi anni a Tolentino, «nella certezza che anche al comando della stazione di Caldarola continuerà a distinguersi per la dedizione e la disponibilità verso la cittadinanza, mettendo a frutto le sue spiccate doti di investigatore». Anche il sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, ha espresso il suo ringraziamento e apprezzamento al maresciallo Tosti, per quanto ha fatto per la cittadinanza di Tolentino e, a nome dell’amministrazione comunale, gli ha consegnato un formale attestato di stima.

Il luogotenente Giovanni Piselli

Il luogotenente Giovanni Piselli

Il maresciallo Tosti ha preso il posto del luogotenente Giovanni Piselli, che per 18 anni ha guidato il comando della stazione di Caldarola. Piselli ha lasciato il servizio per andare in pensione. Si era arruolato nel 1979 e ha svolto diversi incarichi in Regione, fino ad approdare a Caldarola, dove si è fatto molto apprezzare per le elevate doti professionali ed umane. Il sottufficiale il 12 luglio scorso è stato salutato dai colleghi e dal comandante della Compagnia di Tolentino, il maggiore Lamusta che lo ha ringraziato «per il forte spirito di servizio e la incondizionata disponibilità sempre offerta ai cittadini, verso i quali si è posto sempre con estremo equilibrio». 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X