Riapre Palazzo Ricci,
tutta la bellezza del Novecento

MACERATA - Fino a settembre la collezione d'arte tornerà visitabile. La presidente della fondazione Carima Rosaria Del Balzo Ruiti: "Doveroso riaprire. Tempi rapidi per il protocollo di intesa per l'inserimento nella rete dei musei civici"
- caricamento letture

 

Palazzo Ricci, sede della Collezione di arte contemporanea

Palazzo Ricci, sede della Collezione di arte contemporanea

 

Palazzo Ricci riapre. A partire da domani il gioiello architettonico, sede del museo di arte del Novecento, nel centro storico di Macerata verrà restituito al pubblico per il periodo estivo. L’edificio, di proprietà della fondazione Carima, era stato chiuso lo scorso autunno per opere di manutenzione straordinaria. «Siamo sempre in attesa, come richiesto dal Comune, di arrivare alla conclusione del protocollo per inserire il palazzo nella rete dei musei civici – spiega la presidente della fondazione Carima, Rosaria Del Balzo Ruiti – però visto il periodo di eventi con Musicultura in pieno svolgimento e la città affolata dai turisti abbiamo ritenuto che fosse doveroso per il territorio riaprire quel tesoro». Del Balzo è ottimista nella conclusione in tempi brevi dell’iter che porterà gli allestimenti di arte contemporanea ad entrare ufficialmente nelle rete dei musei civici: «Gli ultimi colloqui con il sindaco Romano Carancini fanno sperare di arrivare alla conclusione della querelle il più presto possibile».

Fiducioso sui tempi anche il primo cittadino che commenta: «Siamo contenti che il palazzo riapre in questo momento così importante per la città.

palazzo ricci

Una delle sale del palazzo

Eravamo al corrente di questo importante sforzo che la fondazione sta portando avanti e che è perfettamente compatibile con il percorso che stiamo facendo e che credo si completerà molto rapidamente. Ringrazio la presidente Del Balzo e tutta la struttura. Questa riapertura non può che portare un effetto positivo all’intera città e alle notti dell’estate maceratese». La pregevole collezione di arte italiana del Novecento, sarà visitabile con orario continuato dalle 11 alle 19 da domani 23 al 26. Dal 1 al 17 luglio il museo sarà aperto solo venerdì, sabato e domenica mentre dal 22 al 31 sarà visitabile tutti i giorni. Dal 1 al 21 e dal 26 al 31 agosto aperto tutti i giorni così come dal 1 al 4 settembre.

(Cla.Ri.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X