Impianto rifiuti speciali,
cittadini in piazza
“Il sindaco ha sposato i nostri dubbi”

MONTE SAN GIUSTO - Striscioni e cori contro la realizzazione dell'opera che sarà discussa in Conferenza dei servizi il 27 maggio. Soddisfazione del comitato: "Un nostro esperto collaborerà con l'ufficio tecnico per stilare le osservazioni da presentare"
- caricamento letture

 

impianto monte san giusto

Uno degli striscioni del comitato questa mattina in piazza a Monte San Giusto

impianto monte san giusto 2

Manifestazione con cori e striscioni per evitare l’apertura dell’impianto

Cittadini in piazza contro l’impianto per il trattamento di rifiuti speciali a Monte San Giusto.

Questa mattina un centinaio di persone si sono riversate di fronte al palazzo comunale in piazza Aldo Moro per urlare il proprio no allo stabilimento che dovrebbe sorgere alle porte del paese.  “Tutti i bambini vogliono respirare aria pulita” è una delle frasi scritte sui tanti striscioni esposti e appesi alle finestre e ai balconiUna protesta che fa seguito alle due assemblee pubbliche dei giorni scorsi in cui la cittadinanza aveva già mostrato la netta contrarietà all’impianto che dovrebbe trattare rifiuti speciali, non pericolosi. 

Mentre i cittadini erano in piazza nella sala consiliare il sindaco Andrea Gentili e i consiglieri erano riuniti con Asur e arpam per un confronto sulle criticità dell’impianto. Ha partecipato all’incontro anche una delegazione del comitato per la salvaguardia della salute. Con loro anche un geologo che ha rappresentato le perplessità dei cittadini.
«L’assise cittadina – spiegano i componenti del comitato – anche a seguito della mobilitazione, ha sposato le questioni poste dal comitato tanto che il geologo nominato dai cittadini si confronterà con l’ufficio tecnico comunale per redarre le osservazioni da portare in Conferenza dei servizi. Non abbiamo nulla contro il committente ma restano aperte diverse problematiche».

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X