Auto storiche,
Stefano Di Fulvio cala il tris

TROFEO SCARFIOTTI - Il giovane pilota chietino vince ancora la competizione disputata sul percorso Sarnano-Sassotetto e valida per la seconda prova del Campionato Italiano (Civsa). Si è imposto sul senese Umberto Bonucci, terzo posto per il fratello minore Simone Di Fulvio
- caricamento letture
scarfiotti

Sul podio Stefano Di Fulvio, Umberto Bonucci e Simone di Fulvio premiati dal presidente dell’Ac Macerata Enrico Ruffini

scarfiotti 4

Di Fulvio sulla sua Osella Pa9/90

 

E’ il giovane pilota chietino Stefano di Fulvio a vincere (per la terza volta) il Trofeo Scarfiotti auto storiche disputato sul percorso Sarnano-Sassotetto e valido per la seconda prova del Campionato Italiano. Anche questa edizione è stata condizionata dal maltempo. La pioggia caduta durante la notte ha bagnato il fondo stradale degli 8877 metri che salgono da Sant’Eusebio fino a località Fonte Lardina a 1277 metri di quota. Nella parte alta, la presenza di banchi nebbia ha complicato ulteriormente le cose. Il pronostico della vigilia è stato rispettato, Di Fulvio su Osella Pa9/90 della “Di Fulvio Racing” ha staccato il miglior tempo assoluto in 4’53″77 vincendo anche il quarto raggruppamento.

 

scarfiotti 2

Il senese Umberto Bonucci arrivato secondo

Il senese Uberto Bonucci, reduce dal successo di Montefiascone, si è piazzato al secondo posto, precedendo il fratello minore dei Di Fulvio, Simone, con la Pa9/90 di 2000cc. I successi di gruppo sono andati nel primo raggruppamento a Tiberio Nocentini (Chevron B19), che ha preceduto di dieci secondi Antonio Di Fazio (NSU Brixner), mentre nel secondo Ildebrando Motti (Porsche Carrera RS) ha battuto Giuliano Palmieri (De Tomaso Pantera) che è riuscito a risolvere i danni provocati dall’uscita nelle prove di ieri. Il reggiano Giuseppe Gallusi su Porsche 911SC si è aggiudicato nettamente il terzo raggruppamento su Gennaro Ventriglia (Fiat X1/9 Dallara) e Dino Valzano (Porsche 911 Carrera RS). Nel quarto il podio è stato lo stesso dell’assoluta, mentre nel quinto, riservato alle monoposto, l’osimano Antonio Angiolani (March-Toyota 783) si è ripetuto dopo il successo di Montefiascone battendo Alessandro Trentini (Dallara 386).

scarfiotti 3

Giuseppe Gallusi campione del terzo raggruppamento sulla sua 911 Sc

«E’ stata una salita difficile, con poca visibilità per le nostre velocità – ha commentato a fine gara Di Fulvio – L’asfalto comunque teneva bene. Abbiamo dato il massimo e sono contento di aver vinto per la terza volta a Sarnano». Classifica assoluta: 1° Stefano Di Fulvio (Osella Pa9/90) in 4’53”77; 2° Bonucci (Osella Pa9/90) 5’14”38; 3° Simone Di Fulvio (Osella Pa9/90) 5’37”60; 4° Lottini (Osella Pa9/90) 5’37”62; 5° Angiolani (March- Toyota 783) 5’38”11; 6° Gallusi (Porsche 911SC) 5’38”95; 7° Nocentini (Chevron B19) 5’49”67; 8° Trentini (Dallara 386) 5’52”25; 9° Di Fazio (NSU Brixner) 6’00”00; 10° Motti (Porsche Carrera RS)   6’06”14.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X