Troppa pioggia, chiuso il cimitero

RECANATI - E' stato deciso dal Comune. Interdetto l'accesso anche a due parchi a causa del maltempo, quello del Colle dell'Infinito e Colloredo Mels. Non si passa sulle strade di Acquara e Cava San Biagio

- caricamento letture
La situazione a Recanati

La situazione a Recanati

 

La polizia locale

La polizia locale

 

La pioggia abbondante fa chiudere il cimitero e i parchi Colle dell’Infinito e Villa Colloredo Mels a Recanati. Da ieri è attivo il Coc, centro operativo comunale, con i tecnici, la polizia locale e la Protezione civile che stanno monitorando la situazione. In particolare nella città leopardiana si controlla il livello dei fiumi e la percorribilità delle strade. Al momento quelle chiuse sono: l’Acquara e Cava San Biagio. Anche Fossorivo, in località Sambucheto, rimane chiusa in via precauzionale per l’eventuale allagamento della sede stradale. Se le precipitazioni diminuiranno nel corso della serata, come da previsioni della Protezione civile, il cimitero, dopo un sopralluogo preventivo, potrà riaprire nella giornata di domani. Per Villa Colloredo saranno necessari interventi di ripristino e la riapertura è prevista per la giornata di sabato. Anche per il Colle dell’Infinito si effettueranno verifiche e piccoli interventi prima della riapertura. Al momento la situazione viaria è sotto controllo. Con ogni probabilità nei prossimi giorni le strade bianche, a causa del fango, saranno percorribili a fatica, poiché gli interventi saranno possibili soltanto successivamente. La situazione del fiume Musone è stabile. Il Comune fa sapere che non si registra alcuna criticità. Il fiume Potenza è costantemente monitorato. Poco fa si è conclusa la riunione operativa del Coc, presieduta del sindaco Francesco Fiordomo , alla quale erano presenti l’assessore all’Agricoltura Taddei, il delegato ai Lavori Pubblici Biagiola, il dirigente dell’area tecnica Maurizio Paduano, il vicecomandante della polizia locale Danilo Doria, la responsabile della Protezione civile locale Raffaela Caraceni e il delegato alla Protezione civile Mirco Scorcelli. Il tavolo operativo rimane aperto anche nelle prossime ore fino alla conclusione dell’emergenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X