Crociata anti processionaria

MATELICA - Il Comune ha dato il via alla disinfestazione, la larva è pericolosa per gli animali, mentre può causare irritazioni alla pelle alle persone
- caricamento letture
nidi processionarie

I nidi di processionarie rimossi dal personale del comune di Matelica

Allarme processionarie, il comune di Matelica dà il via alla disinfestazione. L’inverno caldo di quest’anno ha causato una proliferazione prima del tempo del parassita che colpisce soprattutto i pini e che è pericoloso per gli animali e le persone a causa della peluria urticante che ricopre l’insetto. Anche nella città dell’entroterra le processionarie hanno infestato gli alberi di molte aree verdi, com’è successo anche a Macerata e Tolentino. L’amministrazione di Matelica è subito intervenuta per rimuovere tutti i nidi dalle zone pubbliche e in una nota ha ricordato che «c’è un ordinanza che obbliga anche i privati a rimuovere i nidi dalle loro proprietà».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X