Morto il medico della Maceratese

LUTTO - Sauro Apolloni, 58 anni, originario del Fermano, si è spento questa notte per un male improvviso. Lascia la compagna e un figlio piccolo. Aveva lavorato anche per l'Ascoli calcio e per 10 anni era stato sindaco di Torre San Patrizio, comune in cui viveva. Il funerale domani alle 14,30
- caricamento letture
Il medico Sauro Apolloni

Il medico Sauro Apolloni

 

di Gianluca Ginella

Stroncato da un malore improvviso il medico della Maceratese, Sauro Apolloni: aveva 58 anni, era originario di Torre San Patrizio, nel Fermano, comune di cui era stato sindaco per 10 anni. Apolloni si è spento questa notte. Lascia la compagnia, Monia, e un figlio di 9 anni.

Una persona attiva, impegnatissima, che amava il calcio e in passato era stato pure medico dell’Ascoli. Sauro Apolloni aveva conosciuto Macerata questa estate quando è stato chiamato per prendersi cura dei calciatori della Maceratese (l’allenatore Bucchi lo conosceva dai tempi in cui giocava nell’Ascoli). Da qualche mese Apolloni lavorava per la società biancorossa e ne assisteva i calciatori che stanno partecipando allo straordinario campionato che vede la squadra grande protagonista in Lega pro. Questa mattina però è arrivata la notizia della morte di Apolloni, avvenuta questa notte mentre si trovava nella sua casa a Torre San Patrizio. A stroncarlo un malore improvviso. Nella cittadina fermana era conosciutissimo: aveva fatto il sindaco per due mandati con una lista civica, e in seguito, fino allo scorso anno, era stato vicesindaco. Incarico che aveva lasciato per gli impegni professionali. Inoltre era stato presidente della pro loco. «Oggi la notizia della sua scomparsa ci ha colpito tutti. Era sempre stato una persona attiva per il nostro comune – lo ricorda il vicesindaco di Torre San Patrizio, l’avvocato Marco Tortolini –. Era una persona simpatica che parlava con tutti e molto ben voluto. Erano tanti i calciatori che lo avevano conosciuto e che continuavano a farsi seguire da lui». Apolloni era medico di base e aveva uno studio a Torre San Patrizio e il secondo a Montegranaro. Oltre che medico per squadre di calcio era stato pure medico del carcere di Marino del Tronto. Tra le sue passioni c’erano l’allevamento degli uccelli, dei cani, e i bonsai. Il funerale è stato fissato per domani, alle 14,30, nella chiesa di San Francesco a Torre San Patrizio.

(Servizio aggiornato alle 16,30)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X