Roana Mosca, i play off
iniziano con il piede giusto

VOLLEY FEMMINILE - Le ragazze allenate da Giganti vincono 3 a 1 contro Trieste e si avvicinano alla semifinale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La formazione dell'Helvia Recina

La formazione dell’Helvia Recina

La Roana Mosca CBF esce vittoriosa da gara uno, quarti di finali playoff, con un 3 a 1 che fa ben sperare per il proseguo di quello che la società maceratese ha definito “un sogno”. Il primo set inizia bene, le ragazze di Giganti fanno subito un break di tre punti, ma poi la Libertas Simag Trieste inizia a giocare, soprattutto a difendere. Le padrone di casa incappano in errori dovuti, probabilmente, alla tensione per l’importanza della partita, lasciando andare le avversarie che giocano spesso colpi piazzati e pallonetti. Soltanto alla fine del set c’è una reazione delle maceratesi che iniziano ad ingranare la marcia giusta, lasciando il primo parziale alla Libertas per 25 a 19, ma acquisendo sicurezze perse nella fase centrale del set. È un’altra musica il secondo set, la Roana Mosca sale in cattedra e sfoggia un’aggressività a muro e in contrattacco lasciando poco spazio alle avversarie che non trovano mai una soluzione giusta per conquistare il punto. Testella e compagne si lanciano in un parziale determinate e con poche sbavature, vincono e lasciano le avversarie a 13. Sull’uno pari la partita diventa interessante, nessuna delle due formazioni ha intenzione di mollare, si gioca punto a punto, con brevi break subito recuperati da ambo le parti, il più importante nel finale di set, quando la Roana Mosca CBF recupera il gap e si porta al 24 pari, ma non riesce a chiudere il set subito. Trieste non ci sta, soltanto sul 27 a 27 staccano la spina e Macerata chiude 29 a 27 portandosi sul 2 a 1. Del quarto parziale non c’è molto da dire, c’è solo una squadra in campo, la Roana Mosca CBF cavalca fino al 25 a 7 azzerando gli errori e mostrando una superiorità mentale e freddezza di gioco. La vittoria di sabato è un buon inizio per questo percorso, ma bisogna subito azzerare il conto e pensare alla lunga trasferta di mercoledì a Trieste per chiudere la serie e passare alle semifinali. Un match da non sottovalutare, vista la lunga distanza da percorrere prima della gara, la squadra dovrà soprattutto attingere da quella voglia di vincere dimostrata sabato in campo, di fronte ad una cornice di pubblico che ha onorato l’importanza della partita. Settimana importante anche per la vittoria delle ragazze dell’under 18 che avranno una settimana di tempo per prepararsi alle finali regionali di domenica 24 maggio, una final four che potrebbe regalare, per il secondo anno consecutivo l’accesso alle finali nazionali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X