Civitanovese, ultimo treno play off
Recanatese, un punto per la salvezza

SERIE D - I rossoblu ospitano il San Nicolò mentre i leopardiani saranno di scena a Jesi. Trasferte a Giulianova e Fano per Maceratese e Matelica. Diretta live su CM
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La Civitanovese in campo contro il San Nicolò

La Civitanovese in campo contro il San Nicolò

Ultimi 90′ in serie D. Tutti in campo alle 15. La capolista Maceratese di scena a Giulianova per difendere l’imbattibilità in campionato. Il resto del programma, diretta live su CM a partire dalle 14.45 per le formazioni della nostra provincia, prevede Sambenedettese-Castelfidardo, Agnonese-Chieti, Termoli-Campobasso, Amiternina-Fermana, Fano-Matelica, Jesina-Recanatese, Civitanovese-San Nicolò e Celano-Vis Pesaro. Alla Recanatese servirà un punto per ottenere la salvezza senza passare per i play out mentre la Civitanovese in caso di successo potrebbe andare ai play off. I rossoblu si preparano ad archiviare una delle stagioni più difficili a livello societario della propria storia. Al Polisportivo domenica arriva il San Nicolò e nonostante i rossoblu praticamente da un mese non si allenano più, ma scendono solo in campo la domenica per disputare la gara di campionato, hanno ancora una chance di accedere ai play off. La squadra allenata da Giorgio Carrer dovrebbe scendere in campo con Silvestri tra i pali, linea difensiva formata da Passalacqua, Morbiducci, Biagini e Di Pentima. In mediana c’è il solito Bensaja accompagnato da Bigoni, dietro l’unica punta Shiba ci saranno Degano, Margarita e Forgione. 90′ per onorare fino in fondo la stagione da parte dei calciatori rossoblu che comunque andrà a finire, riceveranno l’annunciato omaggio da parte della propria tifoseria a fine gara. Per il Matelica invece é anche l’ultima occasione per cercare di tornare a una vittoria che manca da tre mesi. A Fano domani alle 15 sarà tutt’altro che una passeggiata per i biancorossi, ma gli spunti positivi mostrati dai giovani del vivaio nelle ultime fare fanno ben pensare e vogliono essere un buon punto di partenza. Senza Ercoli e Gilardi Bartoccetti dovrà farsi carico delle solite problematiche dettate dagli infortuni. Recupera però Ambrosini è Ranucci, fermati dal virus nell’ultimo incontro, nonchè Moretti che ha scontato la squalifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X