Il Serralta brinda alla salvezza

SECONDA CATEGORIA - Il presidente Crescenzi: "E' finita con l'epilogo che volevamo una stagione tribolata"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il Serralta festeggia la salvezza in Seconda categoria

Il Serralta festeggia la salvezza in Seconda categoria

L’ultima volta ai play out andò male, questa volta si festeggia. Allora fu addio alla Prima categoria, oggi il Serralta brinda alla salvezza e alla permanenza in Seconda. L’epilogo della stagione è stato, dunque, positivo per i gialloblù che sono riusciti a superare al meglio le insidie dello spareggio a gara unica contro la Samb Montecassiano ottenendo la certezza di poter disputare per l’ennesima volta un campionato che da sempre li vede protagonisti. La chiusura di un’annata agonistica difficile e faticosa è stata, perciò, la migliore possibile e quella che tutti auspicavano in casa Serralta. Si chiude così un cammino fatto di alti e bassi e che ha fatto temere l’epilogo peggiore poi scongiurato dalla vittoria nel play out. In pochi ad inizio stagione potevano immaginarsi di doversi giocare tutto negli ultimi 90′ di una stagione che doveva essere diversa e rivolta ad altri obiettivi invece c’è stata solo la lotta per la salvezza, ottenuta per di più all’ultimo respiro. Era evidentemente destino un campionato così e per fortuna del Serralta tutto è terminato positivamente.

Il presidente del Serralta Marco Crescenzi

Il presidente del Serralta Marco Crescenzi

Il Presidente Crescenzi: “Siamo decisamente soddisfatti. E’ terminata con l’epilogo che volevamo una stagione per tanti motivi sofferta e che non ci aspettavamo così tribolata. Ora è arrivato un obiettivo importante che però in estate era quello che consideravamo minimo, ma visto che si è messo il campionato dovevamo centrare a tutti i costi la salvezza ed esserci riusciti è motivo di grande soddisfazione. Complimenti a tutti, specie ai ragazzi che si sono preparati al meglio ad una gara secca e contro un avversario del nostro livello facendo davvero una bella partita. Sono rimasto contento per aver visto negli ultimi giorni tanta voglia, concentrazione e concentrazione, aspetti che sono serviti per raggiungere ciò che volevamo. Il campo ha dimostrato in questi 90 minuti una squadra pronta, volitiva e che ha espresso un gioco bello e convincente. Insomma abbiamo vinto con merito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X