La Civitanovese non fa regali
e stende la Fermana

SERIE D - Vittoria netta per 3 a 1 al Polisportivo contro i gialloblu dell'ex Osvaldo Jaconi
- caricamento letture

civitanovese fermana

civitanovese fermana 2di Maikol di Stefano

La Civitanovese torna grande dinanzi al proprio pubblico e al suo passato. Al Polisportivo la Fermana del comandante di mille battaglie rossoblu, Osvaldo Jaconi, cade 3-1 sotto i colpi di Margarita (rigore nel primo tempo), Degano e Shiba nella ripresa. In mezzo il parziale 2-1 di Nazziconi. Fermana ancora non salva matematicamente, mentre la Civitanovese continua la striscia positiva di sette punti nelle ultime tre gare. Partita che inizia a ritmi bassi, alla prima occasione, padroni di casa avanti. Lancio di Degano per Margarita che brucia in velocità Terrenzio ed entra in area dove in uscita Moscatelli lo falcia. Sul dischetto lo stesso Margarita che spiazza il portiere. Al 15′ Civitanovese – Fermana 1-0. 21′ padroni di casa ad un passo dal raddoppio. Lancio di Morbiducci per Shiba che di prima lancia in contropiede Bensaja, tiro a botta sicura del centrocampista rossoblu, ma Terrenzio si immola. La Civitanovese spinge, passano appena 60 secondi, lancio di Degano per Pintori che entra in area e calcia sul secondo palo. Sfera che esce di un nulla. Gli ospiti provano ad alzare la testa, ispirati soprattutto Cossu e Valdes. 28′ occasione Fermana. Angolo di Cossu e inzuccata di Terrenzio. Palla di un pelo fuori. Alla mezz’ora ancora Cosau su punizione impegna Silvestri. 36′ ospiti all’assalto. Percussione di Cossu, destro da fuori area con Silvestri  che mette in corner. Dalla bandierina ancora il numero 4 gialloblu che pesca Valdes tutto solo in area, ma il numero 10 ospite schiaccia troppo la palla spedendola a lato. Primo tempo che termina qui.

civitanovese fermana 3Al ritorno dagli spogliatoi ancora canarini in attacco. 10′ Combinazione sulla destra e conclusione di Gibillieri. Silvestri si supera mettendo in corner. Passano due minuti, azione prolungata di Cossu che libera Grieco al tiro, destro da fuori che sibila il palo alla destra di Silvestri. Nel momento migliore ospite ecco però il colpo del campione. 14′ Lancio di Bensaja per Degano che di petto porta avanti la sfera e con un diagonale chirurgico batte Moscatelli. Partita che cala di intensità e non succede più nulla fino agli ultimi 10 minuti di gioco. 35′ ospiti vicini al gol. Angolo di Cossu, di tacco devia Terrenzio, sfera sul palo e poi fra le mani di Silvestri. È il preludio al gol che accorcia le distanze. 39′ ennesimo corner di Cossu, in area svetta Costantino palla sulla traversa e poi sulla testa di Nazziconi che batte Silvestri. Dura poco però la gioia ospiti, al 44′ Combinazione fra Degano e Shiba, dopo l’errore di Cusaro. Sinistro del numero 9 rossoblu e 3-1. Applausi per la Civitanovese che ridimensiona una Fermana oggi poco incisiva

Il tabellino:

Civitanovese: Silvestri 6.5, Ficola 6, Mioni 6, Bensaja 6.5, Morbiducci 6, Biagini 6 (17’St Cossu 5), Margarita 7, Bigoni 6.5, Shiba 6.5 (47’St Passalacqua s.v), Degano 7.5,  Pintori 6 (26’St Forgione 5.5).

Fermana: Moscatelli 6.5, Stranieri 6, Gregonelli 5, Cossu 7, Terrenzio 6.5, Cusaro 5.5, Lattanzi 5.5 (1’St Gibellieri 6), Grieco 5.5, Pedalino 5 (19’St Costantino 6), Valdes 6, Nazziconi 6.

Reti: Margarita 15′, Degano 14’St, Nazziconi 39’St, Shiba 44’St.

Ammoniti: C: Ficola; F: Valdes, Gregonelli, Moscatelli, Stranieri, Cusaro.

Corner: 1-9

Recupero: 1’+3′

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X