Fugge da casa,
ritrovato da un controllore sull’autobus

L'uomo è stato intercettato sulla tratta Ancona-Macerata dall'addetto della Contram Salvatore Zizzi. "Non aveva con sè i documenti e rispondeva alle domande in maniera confusa. L'intervento dei carabinieri è stato fondamentale per risolvere la situazione in maniera tempestiva"
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

Fugge di casa e viene ritrovato da un controllore a bordo di un autobus. E’ successo stamattina sulla tratta della Contram Ancona-Macerata. Erano circa le 7 quando Salvatore Zizzi, addetto ai controlli sugli autobus, salito da poco sul mezzo ha individuato l’uomo sulla sessantina, sprovvisto di biglietto e senza documenti. «Ero salito poco prima a Montefano – racconta Zizzi – all’altezza di Montecassiano. Durante il mio controllo per verificare i titoli di viaggio dei passeggeri, parlando con lui ho capito che qualcosa non andava. Oltre a non avere nè biglietto nè abbonamento non era neanche in possesso di un documento di identità e rispondeva alle domande in modo confuso. Quando gli ho chiesto se si fosse allontanato da casa senza avvertire i familiari prima ha risposto di sì, poi ha ritrattato aggiungendo che era tutto a posto e che stava raggiungendo la sorella residente a Comunanza. Località questa piuttosto lontana dal percorso dell’autobus su cui viaggiavamo. A quel punto ho deciso di fermare il mezzo e chiamare i carabinieri».

Salvatore Zizzi

Salvatore Zizzi

Avvisati i militari del Norm di Macerata hanno intercettato Zizzi e l’uomo a Villa Potenza dove i due erano scesi in attesa del loro intervento. Arrivati sul posto sono scattati i controlli. I carabinieri hanno chiamato prima la stazione di Comunanza e poi il comando di Ancona, dove era pervenuta la richiesta d’aiuto dei familiari che stavano cercando l’uomo dalle prime ore della mattina. Il 60enne è stato riportato ad Ancona dalla sua famiglia «Solo grazie al tempestivo intervento dei carabinieri di Macerata – sottolinea Zizzi – abbiamo potuto risolvere la situazione in maniera veloce e pronta, mettendo fine alla preoccupazione della famiglia allertata per l’improvvisa fuga da casa dell’uomo».

(Cla.Ri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X