Maceratese-Jesina, due punti vendita
per acquistare i biglietti

SERIE D - I tifosi biancorossi domani (venerdì) e sabato potranno ritirare il tagliando alla biglietteria dell'Helvia Recina o alla Parrucchieria New Look. Botteghini dello stadio aperti anche domenica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La tifoseria della Maceratese

La tifoseria della Maceratese

Saranno due i punti vendita a disposizione dei tifosi della Maceratese domani, venerdì, e dopodomani, sabato, per la gara dei biancorossi domenica all’Helvia Recina contro la Jesina (ore 14.30), valevole per la 5^ giornata del girone di ritorno. Domani, venerdì 13 febbraio, alla biglietteria dello stadio Helvia Recina ed al Punto Ristoro del campo sportivo di Collevario, dalle 16 alle 19. Sabato 14 febbraio, di nuovo alla biglietteria dell’Helvia Recina ed alla Parrucchieria New Look di Salvatori Maurizio, in Via Roma, dalle 10 alle 12.30. Domenica 15 febbraio, comunque, la biglietteria allo stadio rimarrà aperta per i tifosi maceratesi. I prezzi dei tagliandi sono i consueti: 13 euro per l’ingresso in tribuna (10 euro per Over e donne); 11 euro per la gradinata locali; 8 per la curva. Entrata libera per gli Under 14. Per i tifosi jesini biglietto unico di ingresso in gradinata ospite a 12 euro. Per questi ultimi, come ordinato dal prefetto di Macerata, Pietro Giardina, i 1.358 biglietti saranno disponibili nelle ricevitorie indicate dalla società leoncella fino alle 19 di sabato 14 febbraio. All’acquisto si dovrà esibire un documento di riconoscimento. La Maceratese ricorda che il parcheggio antistante la tribuna dell’Helvia Recina resterà aperto, ma prega di utilizzarlo preferibilmente dai tifosi con difficoltà nella deambulazione. Consiglia inoltre di arrivare in tempo allo stadio per evitare stucchevoli code agli ingressi, dovute ai doverosi controlli da parte delle forze dell’ordine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X