Ladri in casa dei genitori
dell’assessore Peroni

CIVITANOVA - Il padre si è trovato faccia a faccia con un malvivente. Rubati gioielli e contanti. Indagano i carabinieri
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'assessore  Francesco Peroni

L’assessore Francesco Peroni

Furto nell’abitazione dei genitori dell’assessore Francesco Peroni, a Civitanova alta. Il padre dell’assessore vede in faccia il complice del topo d’appartamento che in quel momento stava rubando in casa sua. Tutto avviene in pochi minuti ieri sera verso le 19.30. L’uomo torna in casa, una villetta a due piani in zona Pincio nel borgo alto. Nota fuori casa un’auto con all’interno un uomo. La via di residenza è piccola e tutti si conoscono per cui anche una piccola anomalia o presenza sospetta non passa inosservata. Appena il padre dell’assessore entra in casa sente il clacson dell’auto parcheggiata fuori suonare e al piano di sopra una serie di rumori. Ma in casa oltre lui non c’era nessuno e così l’uomo sale di sopra, ma non fa in tempo a beccare il malvivente che nel frattempo è scappato dalla finestra. La stessa era stata usata anche per introdursi in casa: il ladro è passato da dietro, scardinando l’infisso. Una volta dentro ha saccheggiato gli ori di famiglia, gioielli e un orologio oltre a un pò di denaro contante. Indagano i carabinieri.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X