Auto si ribalta in autostrada
Muore una donna
lungo il tratto Civitanova-Loreto

INCIDENTE - A perdere la vita Rita Birarelli, 73 anni, di Ostra Vetere. Coinvolto un medico originario di San Ginesio alla guida di una Bmw che ha tamponato una Fiat Panda. Tre feriti. Pesanti disagi per la viabilità. Consigliata l'uscita al casello della città Mariana per chi proveniva da Ancona
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

Un morto e tre feriti. E’ il bilancio di un incidente avvenuto nel primo pomeriggio lungo l’Autostrada 14 nel tratto che collega Loreto con Civitanova, in direzione Pescara. A perdere la vita una donna di Ostra Vetere, Rita Birarelli, 73 anni. Viaggiava a bordo di una Fiat Panda ed era in compagnia del marito, Giuliano Perlini, di 74 anni, del fratello, Nevio Birarelli, di 66 anni e della moglie di quest’ultimo, Paola Ceccacci, di 57 anni. Alla guida c’era il fratello della donna deceduta. Stando ad una prima ricostruzione la Panda, attorno alle 15.30, è stata tamponata da una Bmw a bordo della quale si trovavano un medico originario di San Ginesio, Paolo Romagnoli, 82 anni, conosciuto per la sua attività svolta per tanti anni all’ospedale Sant’Orsola di Bologna (oggi è in pensione) e la moglie.

Dopo l’urto la Fiat si è ribaltata più volte finendo contro il guardrail. Le condizioni di Birarelli sono apparse subito gravi. Chiamato il 118 è stata mandata sul posto l’eliambulanza che però è ripartita vuota. La donna è morta in autostrada. Arrivati i vigili del fuoco di Civitanova hanno dovuto estrarre il marito, rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo. Le condizioni sono gravi. Feriti anche il cognato e la moglie. Tutti portati al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova. Anche gli occupanti della Bmw sono rimasti feriti ma lievemente. Il medico di San Ginesio si è disperato dopo aver saputo che la donna non ce l’aveva fatta. Autostrade per l’Italia con una nota ha comunicato che il traffico è rimasto bloccato per diverse ore. Registrati due chilometri di coda verso Pescara. Sul posto la polizia stradale di Porto San Giorgio per i rilievi. Consigliata l’uscita al casello della città Mariana per chi proveniva da Ancona.

 

(Mar.Ve.)

(Servizio aggiornato alle 20,20)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X