Macerata riscopre il centro con Spiazzati
“Esperimento riuscito, replicheremo”

L'INIZIATIVA - Decine di attività nelle vie, nelle piazze e nei parchi "per rivalutare l'aggregazione tra cittadini e parlare del centro storico come luogo vivo e non solo legato alla polemica di pochi posti auto" Ma gli organizzatori lamentano difficoltà per realizzare l'evento: "Troppa burocrazia"
- caricamento letture

(In alto la galleria fotografica)

spiazzati 3

Una delle iniziative di spiazzati, visita guidata per famiglie alle ricchezze archittettoniche del centro storico

di Marco Ribechi

Un successo meritato quello ottenuto dagli eventi del programma «Spiazzati! La festa degli spazi liberati» organizzata nel fine settimana dal Coordinamento delle associazioni per il centro storico di Macerata. Varie entità hanno offerto volontariamente il loro lavoro per ravvivare la parte più antica e bella della città, cercando di soddisfare con attrattive differenti tutti i possibili fruitori della manifestazione. «La festa – afferma Alberto Cicarè – può essere considerata un esperimento, un anno zero da cui partire per trasmettere dei nuovi messaggi ai cittadini. Il nostro tentativo voleva essere una molla che attivasse varie realtà a collaborare in maniera autonoma e volontaria per un fine comune: quello di spingere la cittadinanza a partecipare ed a ravvivare gli spazi del centro storico».

spiazzati 18

Un laboratorio animato per bambini sotto alla Loggia del Grano, in via Don Minzoni

«Da questo punto di vista abbiamo ottenuto un grande successo perché le iniziative, ci tengo a sottolinearlo, sono state tutte realizzate a costo zero grazie all’impegno di tutti coloro che sono stati coinvolti. Le difficoltà sono state molte, in primis la burocrazia, poi le varie limitazioni poste alle nostre attività come l’annullamento delle danze del gruppo «Vita e vita» a causa del veto della Siae, infine alcune bellissime idee che volevamo proporre sono state accantonate per la mancanza di permessi comunali. Se pensiamo però che non abbiamo richiesto il patrocinio del comune proprio per sottolineare questa autonomia e spontaneità di intenti possiamo ritenerci molto soddisfatti».

spiazzati 11

Bimbi in bici a cura dell’associazione Ciclostile ai giardini Diaz

E la soddisfazione era ben visibile anche nelle facce di coloro che hanno approfittato di questo regalo per fare un giro nel cuore di Macerata. Nel pomeriggio di sabato i successi maggiori sono stati registrati dalle attività per bambini proposte dalla «Luna a Dondolo» e dallo Yoga della Risata che ha animato la galleria Scipione con fragorose risate. Piacevoli anche i concerti dei Velvet Cloud e di Lorenzo Bracalente allestiti nello spazio del Labs di vicolo Monachesi e accompagnati da esibizioni artistiche. Nella notte invece, alcune decine di persone si sono riunite per l’evento «Insieme per camminare», molto apprezzato anche dal comune di Macerata, che sarà ripetuto ogni venerdì con partenza dai giardini Diaz. Durante la domenica mattine decine di bambini si sono ritrovati ai giardini per l’evento Bimbi in bici dell’associazione Ciclostile. Nel pomeriggio invece le attività più seguite sono state la visita guidata «Macerata nell’arco della storia» presieduta dall’associazione turistico-culturale Macerata by Marche & Guide Turistiche nelle Marche, e l’esibizione di agility dog in piazza Mazzini ad opera degli Skalmacani.

spiazzati 12

Molte anche le giovani coppie di maceratesi che hanno preso parte all’evento riscoprendo la propria città

Carlo e Simona, due giovani maceratesi affermano: «La visita è stata molto bella, esistono molti luoghi della città sconosciuti ai maceratesi che invece andrebbero riscoperti. Non eravamo mai stati nel palazzo della prefettura e al secondo piano della Loggia dei Mercanti da cui si gode di una splendida vista sulla bellissima piazza della Libertà. La guida era molto abile e preparata. L’unica nota negativa era l’impossibilità di scattare delle foto decenti a causa delle auto parcheggiate ovunque»

spiazzati 10

I bambini si divertono in vicolo della Marguttiana con i volontari dell’associazione Anima Giovani

Molto seguito anche il pomeriggio dedicato ai bambini nel vicolo della Marguttiana preparato dall’associazione Anima Giovani in collaborazione con il Càbar’et che ha offerto la merenda a tutti i partecipanti coinvolti in attività ludiche con materiali di riciclo. Il commento finale spetta agli organizzatori: «Da questo evento abbiamo capito che c’è nella cittadinanza molta voglia di partecipare ed incontrarsi. Abbiamo coinvolto diverse categorie di persone: bambini, famiglie, anziani, amanti dei cani, amanti della storia della città. Abbiamo cercato di creare un programma che fosse veramente per tutti. Siamo sorpresi della partecipazione perché, per mancanza di fondi abbiamo potuto fare poco volantinaggio, ma la notizia si è diffusa grazie alla pagina Facebook di Macerata Pedonale, i cui amministratori hanno dato un contributo importante anche nelle fasi organizzative. I propositi per il futuro sono di replicare questa formula coinvolgendo sempre più associazioni, commercianti e cittadini nella speranza di continuare a parlare del centro come un luogo vivo, non solo legato alla polemica di pochi posti auto».

 

 

spiazzati 16

Il writer Morden Gore realizza un’opera dedicata a Stefano Cucchi durante Spiazzati

 

spiazzati 15

Le sale del Palazzo del Governo aperte per le visite guidate durante la manifestazione

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X