Civitanovese-Castelfidardo,
si fa sul serio

SERIE D - Domani (domenica) alle 16 sul neutro di Montegranaro la sfida secca di Coppa Italia. Mister Mecomonaco: "Loro non avranno nulla da perdere, noi siamo ancora incompleti". Out Morbiducci, Amodeo sarà il capitano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mister Mecomonaco della Civitanovese

Mister Mecomonaco della Civitanovese

di Maikol Di Stefano

La Civitanovese inizierà domani (domenica) la propria stagione ufficiale. Alle ore 16, a porte chiuse e sul neutro del Polisportivo “La Croce” di Montegranaro, i rossoblu affronteranno la neopromossa Castelfidardo nel primo turno preliminare della Coppa Italia di categoria. Una sfida da dentro o fuori, con la vincente che il prossimo 31 agosto affronterà la Jesina. Prima vigilia rossoblu per il neo tecnico Antonio Mecomonaco il quale non gioca a carte coperte. “Sarà 4-2-3-1 per i giocatori che abbiamo, questo è il modulo più adatto. Andiamo ad affrontare una squadra che ancora non conosco bene, abbiamo massimo rispetto del nostro avversario e sicuramente dalla loro avranno la forza di chi non ha da perdere nulla. – Afferma Mecomonaco – Noi siamo una squadra in completamento e il nostro DS e il nostro DG sapranno continuare il loro lavoro perfettamente. I ragazzi hanno carichi di lavoro pesanti, non è giusto quindi giudicare un giocatore in un periodo di preparazione così duro, naturalmente sarà il campo il vero metro di giudizio”. La Civitanovese in porta intanto presenta il neo acquisto Agresta, classe 96, in prestito dal Pescara. Sicuramente però, ad oggi non è ancora lui il vero numero uno rossoblu. Sulla via del recupero Morbiducci che già ha iniziato a lavorare col gruppo, mentre Tofani dovrà ancora lavorare a parte. La fascia di capitano intanto va sul braccio di Amodeo (con Morbiducci ancora fuori), la punta ex Piacenza si è saputo subito imporre nello spogliatoio e guadagnare la fiducia del mister e dei compagni. Nella settimana prossima si aspetta anche l’ufficialità di Ferrini, per lui mancano ancora due o tre beghe burocratiche da sistemare con l’Alessandria squadra che oggi ne detiene il cartellino. “Degano sta lavorando, lui come gli altri “anziani”, sono giocatori importanti per la Civitanovese. – Riprende la parola Mecomonaco – All’inizio del campionato credo di poter avere una squadra pronta, nonostante il lavoro della società per vari motivi è iniziato in ritardo”. I rossoblu a detta del proprio mister, non snobberanno la Coppa Italia, anche se un occhio di riguardo sarà sicuramente rivolto al campionato. La Civitanovese avrà un avvio importante, fin da subito infatti ci saranno i derby con Matelica e Maceratese.

Probabile Formazione (4-2-3-1): Agresta, Ficola, Cossu, Biagini, Mioni, Bensaja, Cibocchi, Margarita, Degano, Forgione, Amodeo. All: Mecomonaco.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X