Casoli si presenta al Volley Potentino
“La mia esperienza per i giovani”

VOLLEY A2 - Lo schiacciatore 39enne ex Molfetta pronto a svolgere il ruolo di chioccia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Casoli

Cristian Casoli

Prima sortita a Potenza Picena del nuovo schiacciatore biancazzurro Cristian Casoli. Accompagnato dalla sorella Alessandra, l’atleta più titolato della storia del Volley Potentino martedì ha trascorso un’intera giornata in compagnia dei dirigenti marchigiani. Nell’occasione il martello di Varese ha scambiato le prime impressioni sull’ambiente con il tecnico Gianluca Graziosi, l’opposto Federico Moretti e il palleggiatore Emanuele Miscio dimostrando già un buon feeling con i senatori della B-Chem. Il fuoriclasse proveniente dalla Pallavolo Molfetta ha visitato il PalaPrincipi di Potenza Picena scortato dal dg Carlo Muzi e si è mosso per identificare l’alloggio ideale in vista della stagione agonistica che si aprirà il prossimo 19 ottobre. Un clima piacevole a tavola tra aneddoti, battute e, soprattutto, aspettative. Dopo 20 anni di magie in serie A1, forte di un palmares chilometrico inciso con i maggiori club italiani e con la maglia della nazionale azzurra, il giocatore lombardo classe ’75 vanta un mix di carisma ed esperienza su misura per la nuova B-Chem dei giovani. Il bottino di 3.873 punti e 5.486 ricezioni con i colori delle squadre più blasonate della massima seria parla da solo. Casoli è lieto di assumersi responsabilità importanti, come è sempre accaduto in carriera, e farà da chioccia ai baby talenti insieme ai veterani biancazzurri e al nuovo arrivato Lorenzo Gemmi. Le prime parole di Cristian Casoli: «La prima giornata nelle Marche è andata nel migliore dei modi. Ancora non conosco bene la zona, ma l’impatto è stato buono e mi sono trovato subito a mio agio nell’ambiente potentino. I dirigenti mi hanno riservato una gran bella accoglienza e ho avuto modo di parlare con alcuni dei nuovi compagni. Mi piace l’idea di favorire la crescita degli atleti più giovani, un po’ come è già accaduto a Molfetta nella passata stagione. Dopo tutti questi anni di volley ad alti livelli mi viene quasi spontaneo dare consigli ai compagni. Mi sento bene fisicamente, ho un grande entusiasmo e quando gioco mi diverto. Un saluto ai tifosi biancazzurri».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X