Il Matelica fa la voce grossa
Ambrosini manda ko l’Ancona

SERIE D - Brillante prova per i biancorossi di mister Gianangeli nell'amichevole contro i dorici. Domenica a Como lo storico esordio in Tim Cup
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Matelica amichevole con Anconadi Sara Santacchi

Un’amichevole ben poco “amicale” quella andata in scena tra Matelica e Ancona al Comunale, dove le due squadre non si sono risparmiate scendendo in campo con determinazione e impegno. Bene l’esordio casalingo della squadra del presidente Canil che si è presentata al suo pubblico imponendosi sui dorici 1-0 grazie alla rete di Ambrosini, guastando una “rivincita” che vale sotto l’aspetto psicologico. Il tecnico Gianangeli non si esalta e sottolinea come in questo momento non abbiano importanza i risultati “per guardare a quelli abbiamo una lunga stagione, adesso dobbiamo concentrarci sul lavoro da portare avanti con impegno e sacrificio”. Esordio positivo per il neo arrivo, il terzino Gulio Cesselon che convince sulla fascia destra, così come Bucciarelli a sinistra. Mangiola corre per due e la difesa si dimostra ordinata e attenta. Per fare valutazioni ci vuole ancora tempo, ma le prime impressioni risultano positive. La cronaca: il primo guizzo è del Matelica dopo appena 5’ quando Abrosini sfiora la rete del vantaggio. La stessa cosa fa Pazzi, rispondendo a Zivkov, poco più tardi, ma Lori si supera. L’Ancona ingrana la marcia al 20’ e Bondi al 24’ ci prova con una punizione dal limite, ma Spitoni devia sopra la traversa. Al 40’ ecco il vantaggio: stop di Ambrosini che in diagonale infila con un bel sinistro la rete dell’1-0. L’Ancona fa comunque girare bene palla e mostra un buon fraseggio. La girandola di cambi della ripresa non cambia il risultato, ma serve ai due tecnici per provare diverse alternative. Da sottolineare anche l’accoglienza dei tifosi biancorossi riservata all’ex, il centrocampista Ncola Moretti accasatosi all’Ancona, al quale sono stati riservati cori e applausi. Oggi riposo per la squadra del tecnico Gianangeli, prima di tornare ad allenarsi domani (martedì) in vista della storica partita della Tim Cup, domenica, contro il Como.

Il tabellino:

MATELICA: Spitoni (44’ st Sabbatucci); Cesselon, Bucciarelli, Vitone (69’ Scotini), D’Addazio, Gilardi (46’ Ercoli), Mangiola, Mandorino (46’ Gadda), Pazzi (54’ Cacciatore), Ambrodini (74’Api), Zivkov (86’ Girolamini). All.: Gianangeli.

ANCONA: Lori (46’ Aprea); Barilaro (88’Cilloni), Cangi, Di Ceglie, Dierna, Mallus (46’ Paoli), Tulli (86’ Gelonese), Camillucci (57’Pizzi), Tavares (13’ Morbidelli), Bondi (73’Maini), Arcuri (78’ Bambozzi); All.: Cornacchini.

Arbitro: Amadio di Ascoli.

Marcatori: 40’ Ambrosini.

Note: spettatori circa 1000 (200 circa da Ancona). Angoli: 0-2. Recupero: 0’+ 2’

Matelica

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X