Il Tolentino inizia a sudare
Minopoli: “Ci sono i presupposti per far bene”

ECCELLENZA - Giornata di test per la compagine cremisi riunitasi a Belforte del Chienti. Il centrocampista crede nella squadra allestita per disputare un campionato di vertice
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il Tolentino inizia il ritiro

Il Tolentino inizia il ritiro

di Marco Cencioni

E’ iniziata la preparazione precampionato del Tolentino. La squadra di Aldo Clementi si è radunata questa mattina in quel di Belforte del Chienti per svolgere una serie di test atletici, molto utili allo staff tecnico per valutare la forza e la resistenza di ogni giocatore. Il vero e proprio lavoro fisico inizierà lunedì, primo giorno di due settimane di doppia seduta. “L’inizio della stagione è sempre un momento molto atteso da un calciatore, ma sinceramente mai come quest’anno non vedevo l’ora di cominciare – afferma il capitano crèmisi, Luca Minopoli – Ci sono i presupposti per fare bene e c’è la giusta atmosfera per lavorare”. Con il leader del Tolentino abbiamo parlato del prossimo campionato che, sicuramente, vedrà la compagine tolentinate fra quelle protagoniste. “E’ ovvio che arrivare al campo stamattina e trovare uno staff di qualità pronto a registrare la nostra condizione ti fa sentire davvero al centro di un progetto organizzato nei minimi particolari. Le squadre favorite? Sento tante voci su di noi, ma tutti si stanno muovendo per avere organici competitivi. Ovviamente dalla nostra parte abbiamo la fortuna di avere cose che gli altri non hanno e mi riferisco alla serenità di un gruppo consolidato, ad un allenatore che è una garanzia sotto il profilo tecnico e umano e, soprattutto, ad una società rispetto ad altre molto più seria. Detto questo, tutti si stanno attrezzando per fare squadre di livello, sarà un campionato molto equilibrato”. L’esperto centrocampista, in conclusione, sottolinea l’importanza che ha per i giocatori la festa “Merenda con i Crèmisi”, in programma lunedì alle 18,30 presso gli impianti di Belforte del Chienti. “L’anno scorso non ci aspettavamo tutta quella gente. E’ stata una vera ovazione, un’iniezione di affetto allo stato puro. Quest’anno, considerato l’ultimo campionato giocato, ci aspettiamo ancor più tifosi e amanti della maglia crèmisi. A Tolentino la passione per il calcio si respira a pieni polmoni e una delle poche piazze dell’Eccellenza ad avere un seguito così importante. Per noi giocatori loro sono una marcia in più, stare insieme per una bella merenda è l’occasione giusta per iniziare al meglio la stagione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X