Freccia al “Città di Macerata”
Torquati si migliora sui 200 metri

ATLETICA LEGGERA - Record personale con vento regolare: sette centesimi in meno rispetto al precedente limite fissato proprio nel 2013 sulla pista dello stadio Helvia Recina
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Annalisa Torquati ha migliorato se stessa sui 200 metri

Annalisa Torquati ha migliorato se stessa sui 200 metri

Prosegue la tradizione del Trofeo Città di Macerata, giunto all’edizione numero 24. Un evento disputato nel segno dei giovani, con risultati interessanti dalle gare assolute, e valido per gli under 16 come seconda fase del Campionato regionale di società di prove multiple.

Nel meeting organizzato dall’Atletica Avis Macerata, la miglior prestazione tecnica femminile arriva dalla velocità: l’allieva Annalisa Torquati (Team Atletica Marche) realizza infatti il record personale con vento regolare sui 200 metri corsi in 25”24 (-0.3), sette centesimi in meno rispetto al precedente limite fissato proprio nel 2013 sulla pista dello stadio Helvia Recina. Quest’anno la 17enne sprinter di Pedaso, che si allena a Porto San Giorgio, ha ripetuto il quarto posto nella rassegna tricolore di categoria già ottenuto durante la scorsa stagione. L’astista Nadia Caporaletti supera la quota di 3.45 (poi tre nulli a 3.60), nel martello la junior Alessia Conti avvicina il personale con 45.36: entrambe difendono i colori dell’Atletica Avis Macerata. Personal best invece della giavellottista under 20 Giulia Miraglia (Atl. Recanati) con 36.41 e nel disco per l’allieva Lucia Pettinari (Apos Corridonia), che lancia 30.82.
Tra gli uomini, nella manifestazione abbinata al Memorial Floriana Gentili che ricorda un indimenticabile personaggio dell’atletica maceratese, il martellista ascolano Massimo Marussi (Carabinieri) fa atterrare il suo attrezzo a 59.95, poi nel peso il vicecampione italiano promesse Lorenzo Del Gatto (Tam) non va oltre 14.86 e nel disco lo junior Alessandro Cavalieri (Avis Macerata) fa 42.70. Anche al maschile la gara dei 200 metri lascia il segno, perché Ruud Koutiki (Asa Ascoli ) abbassa il suo miglior tempo sulla distanza con 22”94 (-2.7), un mese dopo aver vinto l’oro sui 400 T20 agli Europei paralimpici. Nel mezzofondo Matteo D’Alessandro (Atl. Civitanova) con 4’12”41 precede l’altro allievo Riccardo Rocchi (Avis Macerata), al personale di 4’14”18.
Per gli under 16, sfida sul pentathlon dei Societari di prove multiple: vittoria del cadetto Daniele Cingolani (Atl. Avis Macerata) con 2915 punti, davanti ai campani Giuliano Finicelli (2817) e Mirko Russo (2617), ambedue dell’Atletica Cercola, con il successo della cadetta Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) in campo femminile grazie a uno score di 3161, nei confronti di Chiara Ferracuti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), 2826, e Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano), 2561.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X