Futura “assicurata” con 65 mila euro
Il festival ha il suo main sponsor

CIVITANOVA - Gleam Bijoux, azienda del settore accessori moda, entra tra i promotori con un contratto biennale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Nella foto da sinistra Rosetta Martellini, Daniele Maria Angelini, Alfredo Di Lupidio, Diana Zamfir, il sindaco Tommaso Corvatta, Salvatore Lattanzi, Giulio Silenzi e Gino Troli

Nella foto da sinistra Rosetta Martellini, Daniele Maria Angelini, Alfredo Di Lupidio, Diana Zamfir, il sindaco Tommaso Corvatta, Salvatore Lattanzi, Giulio Silenzi e Gino Troli

Un contratto biennale con una sponsorizzazione pari a 65mila euro nei due anni. E’ Gleam Bijoux il nuovo main sponsor di Futura (il festival culturale che inizierà il 25 luglio), azienda civitanovese del settore accessori moda che entra tra i promotori del festival estivo e si lega per due anni all’amministrazione comunale per gli eventi culturali estivi. La partnership è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa: “Contribuire alla cultura – afferma l’assessore Giulio Silenzi – aumenta il valore dell’azienda. È con grande orgoglio che oggi presentiamo il nuovo official sponsor”. Insieme a Silenzi, il sindaco Tommaso Corvatta, il consigliere delegato a Civitanova Danza Daniele Maria Angelini, il responsabile Amat Daniele Sepe, il direttore artistico di Futura Gino Troli, il direttore dell’Azienda dei Teatri Alfredo Di Lupidio e la presidente Rosetta Martellini, e i due titolari dell’azienda Gleam Bijoux Diana Zamfir e Salvatore Lattanzi.

Il contributo, di complessivi 65mila euro in due anni, fa parte di un ambizioso progetto che ha l’intento di mixare scienza, letteratura, spettacolo e società civile, nella speranza che si possano captare ancora quelle positività filosofiche di cui l’Italia e soprattutto la sua provincia ne è linfa vitale. Un trampolino quindi che ha in Civitanova, esempio illuminato d’imprenditorialità e creatività, la sua culla naturale. “Diana Zamfir e Salvatore Lattanzi hanno inteso dare il loro impegno economico – dichiara Corvatta – proprio per rendere possibili e realizzabili questi due festival che permettono alla città la rilevanza nazionale che merita”. Diana Zamfir e Salvatore Lattanzi, titolari della Gleam Bijoux, hanno dallo scorso anno puntato sull’intrattenimento con la discoteca Donoma. “E’ con orgoglio che offriamo il nostro contributo alla città – dice Lattanzi – questo per noi rappresenta un inizio”. Conclude Zamfir, “non escludiamo future collaborazioni con il Donoma”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X