Auto sorpassa e si ribalta
su un campo, tre feriti

TOLENTINO - L'incidente intorno alle 17,30, lungo la provinciale 77 Val di Chienti, all'altezza di contrada Rancia. Due donne e un uomo al pronto soccorso per accertamenti
- caricamento letture

 

incidente_rancia (1)

di Marco Cencioni

Incidente fortunatamente senza gravi conseguenze oggi pomeriggio intorno alle 17,30, lungo la strada provinciale 77 Val di Chienti, all’altezza di contrada Rancia a Tolentino. Coinvolte una Opel Agila condotta da T.V.- signora 72enne residente a Macerata- e una Mercedes Classe A guidata da un uomo di 45 anni, M.G., residente a Mogliano. A bordo della Opel c’era un’ amica della donna, B.G. di 64 anni, anch’essa residente a Macerata. Secondo i primi accertamenti condotti dalla polizia stradale di Porto Recanati, sembrerebbe che la Mercedes stesse girando all’altezza dell’incrocio che poi conduce all’imbocco della superstrada a Pollenza. Entrambe le vetture andavano in direzione Tolentino. La conducente dell’Opel era impegnata nel sorpasso di una Alfa Romeo 147 quando si è accorta della Mercedes e non ha potuto fare altro che cercare di evitarla, toccandola lateralmente per poi andare a finire sul campo che si trova a fianco della carreggiata. Il veicolo si è ribaltato più volte per poi fermarsi in mezzo al campo. Immediatamente sono scattati i soccorsi. Le due donne sono state stabilizzate e poi tirate fuori auto grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Tolentino. Tutte e tre le persone coinvolte sono state trasportate dai sanitari del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Macerata in seguito ai lievi traumi riportati. Le condizioni più gravi sono quelle del passeggero della Opel, in forte stato confusionale, ma comunque nessuno dei coinvolti è in pericolo di vita.

Letteralmente infuriati gli abitanti della zona, accorsi sul luogo dell’accaduto.” Non è la prima volta che succedono incidenti  -dice il signor Luigi- Si costruiscono tante rotatorie senza senso, qui è una vita che si parla di fare qualcosa perché l’incrocio è pericoloso, ma si alternano promesse e nessuno interviene concretamente”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X