Violentò una 17enne,
anziano rinviato a giudizio

MACERATA - Un uomo di 77 anni, maceratese, è sotto accusa per aver palpeggiato una minorenne che aveva conosciuto nell'ambito delle attività di una parrocchia
- caricamento letture
L'avvocato Alessandro Marcolini

L’avvocato Alessandro Marcolini

Violenza sessuale su di una ragazzina conosciuta in parrocchia, rinviato a giudizio un anziano maceratese.

Questa mattina, al tribunale di Macerata, è stato rinviato a giudizio un 77enne che è accusato di aver molestato una ragazzina di 17 anni che l’uomo aveva incontrato nell’ambito delle attività di una parrocchia del capoluogo. Secondo l’accusa, il 77enne, tra il gennaio e l’aprile del 2013, in più episodi avrebbe abusato sessualmente della ragazzina. L’uomo, prosegue l’accusa (pm Rosanna Buccini) avrebbe palpeggiato la 17enne sia mentre si trovavano sulla sua auto, sia a casa dell’uomo. Per questi fatti l’anziano era stato arrestato lo scorso dicembre dai carabinieri di Macerata (leggi l’articolo). Il 77enne, difeso dall’avvocato Alessandro Marcolini, si è sempre difeso sostenendo di non avere mai toccato la ragazzina. Ammettendo di averle telefonato così come aveva fatto lei, ma per questioni che erano rimaste legate all’attività della parrocchia. In seguito al rinvio a giudizio il processo si aprirà al tribunale di Macerata il 16 dicembre e dovrà fare chiarezza su cosa sia realmente accaduto. Questa mattina si sono costituiti parte civile i familiari della 17enne, che sono assistiti dall’avvocato Aldo Rino Sichetti.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =