Lutto alla Nuova Simonelli,
è morto Graziano Boldrini

TOLENTINO - Cofondatore e consigliere d'amministrazione dell'azienda, si è spento a 76 anni a causa di una grave malattia. I funerali si svolgeranno domani, lunedì 26 maggio, alle 16 nella Collegiata di San Francesco
- caricamento letture

graziano_boldrini (2)

graziano_boldrini (3)

Graziano Boldrini

È deceduto la scorsa notte Graziano Boldrini, socio e consigliere d’amministrazione di Nuova Simonelli SpA. Nato 76 anni fa a Tolentino, Boldrini ha trascorso in azienda tutta la propria vita lavorativa, legando ingegno e competenza tecnica a molti progetti. Nel dicembre scorso era stato festeggiato da soci e maestranze in occasione dei suoi 60 anni di attività in Simonelli. Fu assunto, infatti, nel 1953 dal fondatore Orlando Simonelli. A quel tempo l’azienda era ancora una piccola attività artigianale con sede a Tolentino e Boldrini divenne subito uno dei principali collaboratori del titolare nello sviluppare brevetti e realizzare macchine da caffè di particolare successo. Dopo la morte del fondatore, nel 1971 Boldrini ed altri – tra i quali l’attuale presidente ed amministratore delegato, Nando Ottavi – rilevarono l’attività, dando vita successivamente, insieme a Sandro Feliziani (vice presidente) alla Nuova Simonelli.
Anche nell’attuale società, oltre a ricoprire il ruolo di consigliere d’amministrazione, Boldrini ha sempre seguito il ramo della produzione. Negli ultimi tempi aveva dovuto diradare le sue presenze in azienda a causa della grave malattia che lo affliggeva.
La notizia della sua scomparsa si è rapidamente diffusa stamane a Tolentino, dove Graziano Boldrini era particolarmente conosciuto e stimato, ma anche tra tutto lo staff di Nuova Simonelli in Italia e all’estero e tra i concessionari ed importatori sparsi in tutto il mondo. Ad esprimere il cordoglio a nome di tutta dell’azienda è stato il presidente Nando Ottavi che con Boldrini ha condiviso tutta la propria esperienza lavorativa ed imprenditoriale, potendone sempre apprezzare l’estrema competenza e le doti umane e professionali che lo hanno sempre contraddistinto.
La camera ardente è stata allestiva all’interno del nuovo stabilmento Nuova Simonelli a Fonte Moreto di Belforte del Chienti. I funerali si svolgeranno domani, lunedì 26 maggio, alle 16 nella Collegiata di San Francesco a Tolentino.

 

graziano_boldrini (1)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X