Il derby di Tolentino è dell’Elfa
Serralta sogna ad occhi aperti

IL PUNTO SULLA SECONDA CATEGORIA - Quinta vittoria consecutiva per la formazione di Bonifazi. La doppietta di Massucci mette una seria ipoteca sulla salvezza del Sarnano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'Amatori Corridonia festeggia la promozione in Prima categoria

L’Amatori Corridonia festeggia la promozione in Prima categoria

di Sara Santacch

Si scrive Seconda categoria, si legge Amatori Corridonia. La squadra allenata dal tecnico Giulio Gagliardi protagonista indiscussa di questa stagione, in cima alla classifica ininterrottamente dalla prima giornata può finalmente festeggiare la vittoria del campionato dopo aver sconfitto il Colbuccaro per 2-0 grazie alle reti di Scarpeccio e Petritoli. Non sarà la vittoria del campionato, ma è la vetta della classifica marcatori quella che può vantare il Sarnano, col re dei cannonieri del torneo: Massucci. Altra doppietta per lui, questa volta ai danni dei Giovani Tolentino per una vittoria (2-1 il finale) che ha tanto il sapore di salvezza. Il Muccia si aggiudica l’importante scontro diretto in chiave play off con il Francavilla. Vantaggio locale con rete di Natalini nel primo tempo, Marino illude gli ospiti, ma poi ci pensa Carnevale a spezzare definitivamente le speranze degli avversari blindando il secondo posto. Battellini, Kleqka (doppietta) e Marignani regalano il derby all’Elfa Tolentino contro lo Juventus Club a cui non serve la rete della bandiera di Scalvi, proprio sul finale. Incredibile, ma vero, ciò che sta facendo il Serralta. Fino a qualche settimana fa in discussione e alla disperata ricerca di punti salvezza, riesce a strappare l’intera posta in palio imponendosi di misura sul Fabiani Matelica in una delle poche occasioni concesse dalla retroguardia matelicese. E’ così che la squadra del tecnico Bonifazi fa un triplo salto arrivando proprio a un passo dalla quota play off (se si disputeranno). Grande colpo per la Sefrense che torna ad assaporare il sapore della vittoria nello scontro diretto con l’Urbisalviense che inizia a sentirsi il fiato sul collo a solo un punto di distanza. Vicari e Fiorentini gli autori dell’impresa. Il San Ginesio s’illude per due minuti, dopo la rete di Fabbioli che deve registrare una giornata da dimenticare. Non solo la Robur vince in rimonta, grazie all’eurogol di Ricci, quindi Principi, ma si guadagna anche un cartellino rosso che lo costringe ad abbandonare il campo anzitempo. Finisce 1-0 tra Esanatoglia e Rione Pace.

Il personaggio della settimana: De Maria (Serralta). Che gol! Non tanto per la spettacolarità in sé, quanto piuttosto per quello che vale. Entra dalla panchina e mette a segno la rete che permette il triplice sorpasso a metà classifica e a un passo dalla zona play off, alle spalle proprio del Fabiani Matelica. Niente male per chi fino a un paio di settimane fa combatteva per la salvezza. Sognare è lecito…

TOP 11:

1 Tizzoni (Esanatoglia)

2 Zuffati (Amatori Corridonia)

3 Battellini (Elfa Tolentino)

4 Cerquetella (Muccia)

5 Binni (Esanatoglia)

6 Di Paolo (Fabiani Matelica)

7 Petritoli (Amatori Corridonia)

8 Vicari (Sefrense)

9 Massucci (Sarnano)

10 De Maria (Serralta)

11 Ricci (Robur)

All: Gagliardi (Amatori Corridonia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X