Basket, il derby premia Tolentino: per San Severino netto ko

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Tolentino supera nel derby San Severino e, complice la sconfitta del Bramante Pesaro a Fabriano, conquista matematicamente il secondo posto nella regular season con due giornate di anticipo. Ancora priva di Bizzarri, la Nuova Simonelli inizia la gara in maniera poco incisiva e con molta imprecisione in attacco. Nelle prime battute a segno solo Servadio e Vissani (5-4), prima dell’unico vantaggio ospite di tutta la partita con la bomba di Uncini (5-7) e del successivo pareggio di Francesconi. Rossi rileva un impreciso Sagripanti, ma è ancora Servadio a menare le danze con la tripla, poi a seguire Pelliccioni e Rossi iniziano a scavare il solco tra le due formazioni (14-7). Coach Formentini decide di fermare l’inerzia col time out, ma sono ancora i locali a trovare il canestro con Francesconi ed il sottomano acrobatico di Nobili (19-7 al 10’). Nel secondo quarto Tolentino continua ad allungare ed in quattro minuti dilaga fino al 28-7, con gli ospiti a secco da dieci minuti consecutivi. È Vissani a sbloccare i suoi, poi Buresta e Trillini cercano di mantenere a galla San Severino. Un rimbalzo offensivo con canestro di Lupo costringe coach Cecchini a parlarci sopra (30-17 a 2’58’’ dall’intervallo lungo). Ancora gli ospiti a segno con due liberi di Vissani e altrettanti di Trillini, prima dello show finale di Lancioni, che riprende per mano i suoi e firma sette punti consecutivi, prima del canestro finale di Vissani che fissa il 38-23 del 20’. Il terzo quarto si apre con la bomba di Servadio, quindi Francesconi, molto attivo, trova punti importanti che permettono un ulteriore allungo (47-27 al 25’). Tolentino insiste con Servadio e Rossi, poi coach Cecchini ne approfitta per far rifiatare i suoi e getta nella mischia i giovani Samarzic e Porfiri. Cinque punti consecutivi di Uncini riportano i suoi sul -20, ma Nobili e Lancioni prontamente chiudono il quarto sul +24 (58-34). L’ultimo periodo è una pura formalità e non aggiunge nulla ad una gara di assoluta tranquillità per Pelliccioni e soci. Il punteggio finale di 70-44 testimonia di un andamento di partita senza problemi per Tolentino, che ora è atteso dalle ultime due gare contro Bramante Pesaro e Fermignano, gare in cui potrà scendere in campo senza l’assillo della classifica e col secondo posto in tasca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X