Benfatto, anima della Maceratese
“Daremo il 120% per battere l’Ancona”

SERIE D - Il capitano biancorosso presenta la gara dell'Helvia Recina: "Per fare risultato contro la capolista abbiamo bisogno di tutto il sostegno dei nostri tifosi". Tagliandi in vendita anche domenica, diretta live su CM dalle 14.15
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il capitano della Maceratese Mattia Benfatto

Il capitano della Maceratese Mattia Benfatto

di Andrea Busiello

Si avvicina sempre più il big match dell’Helvia Recina tra la Maceratese e l’Ancona (diretta live su CM dalle 14.15). La formazione di Guido Di Fabio, reduce da due vittorie consecutive, domenica se la vedrà contro la prima della classe senza l’assillo di dover fare risultato ad ogni costo. Infatti la classifica vede Cavaliere e soci con otto punti di vantaggio sul Giulianova che insidia un posto nei play off. Questo non significa che i biancorossi scenderanno in campo battuti ma sicuramente psicologicamente non saranno “pressati” oltre il dovuto. La vendita dei tagliandi proseguirà anche domenica mattina (con orario e luoghi da definire), contrariamente a quanto annunciato nei giorni scorsi dove si diceva che i biglietti si potevano acquistare solo in prevendita (leggi l’articolo).

Capitan Benfatto, come arriva la Maceratese a questa gara contro la prima della classe?

“Arriviamo carichi e rispettosi dell’avversario. L’Ancona è un’ottima squadra costruita per vincere, hanno grandi individualità oltre ad un collettivo importante ma noi stiamo bene e ce la giocheremo fino all’ultimo”.

Con il ritorno di mister Di Fabio si respira un’aria nuova, migliore…

“Non direi. Anche con Favo stavamo bene. Adesso siamo reduci da due vittorie consecutive e ovviamente c’è più serenità in tutto l’ambiente ma noi giocatori abbiamo dato sempre il 100% a prescindere da chi era in panchina”.

Guido Di Fabio, allenatore della Maceratese

Guido Di Fabio, allenatore della Maceratese

L’Ancona merita questa posizione in classifica?

“Se hanno otto punti più del Termoli un motivo c’è. L’Ancona ha giocatori davvero importanti per la serie D”.

Il fatto di non aver nulla da perdere sarà un vantaggio per voi?

“Si, può darsi. Loro sulla carta sono fortissimi e il fatto di non essere assillati dal vincere per forza potrebbe aiutarci. Noi daremo comunque il 120% per battera l’Ancona domenica”.

In ottica play off qual è secondo lei la squadra più forte che vi troverete di fronte?

“Credo che il Termoli abbia qualcosa in più rispetto alle avversarie. E’ anche vero che a due mesi dai play off è presto per parlare di queste cose. Dipenderà molto dalla condizione mentale e fisica di come le squadre si presenteranno a quell’appuntamento. Parlare adesso di cosa succederà ai play off mi pare azzardato”.

L’ultimo pensiero è rivolto ai tifosi, alla città. Cosa dice loro in vista di questa bella partita?

“Spero che ci sia il pubblico delle grandi occasioni. L’anno scorso nella gara decisiva contro la Vis Pesaro ci diederemo una carica emotiva incredibile, speriamo che domenica ci sia un bel colpo d’occhio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X