Porta irregolare di 6 centimetri
Monticelli ko a tavolino,
0-3 per il Chiesanuova

PROMOZIONE - La società aveva presentato riserva scritta all'arbitro prima della gara. Il giudice sportivo ha ufficializzato oggi la vittoria per i ragazzi di mister Santoni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

porta-calciodi Andrea Busiello

Episodio molto curioso nel campionato di Promozione, girone B. La sfida Monticelli-Chiesanuova non si è disputata perchè la formazione ospite prima del match ha sollecitato l’arbitro a controllare le porte. A detta della società biancorossa, le due traverse non erano a norma con l’altezza regolare e così è stato anche per il direttore di gara che non ha fatto disputare il confronto ed ha rimandato la decisione al giudice sportivo. Oggi è arrivata la sentenza che regala il 3-0 a tavolino alla formazione di mister Santoni. Nel comunicato ufficiale emanato dalla LND Marche si legge “che l’altezza della traversa dal suolo di una porta era di 2,37 mt. (7 cm. inferiore a quello che prescrive il regolamento), mentre l’altezza della traversa dal suolo della 2° porta era di 2,38 mt. (6 cm. inferiore al prescritto). Inoltre l’arbitro notava che i pali di una delle due porte non risultavano in asse con le linee perimetrali”. Con questo 3-0 a tavolino il Chiesanuova balza a quota 36, a quattro punti dalla zona play off mentre la formazione del Monticelli rimane al secondo posto a quota 47.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X