Recanatese-Amiternina,
vince la paura di perdere

SERIE D - Nella delicata sfida salvezza del Tubaldi, i leopardiani vanno in vantaggio col baby Palmieri prima di essere ripresi dal penalty trasformato da Torbidone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La Recanatese saluta i propri tifosi

La Recanatese saluta i propri tifosi

di Oreste Cecchini

Amiternina ancora imbattuta nei confroniti diretti con la Recanatese, in precedenza due pareggi e una vittoria per gli abruzzesi. Tradizione dunque salva ma sopratutto non lasciano strada ai leopardiani sulla via della salvezza, con le due compagini ancora appaiate in classifica. Ma dallo scontro diretto ad uscirne male sono proprio i locali. Chiusa la prima parte in vantaggio ci si attendeva un secondo tempo con piu’ scioltezza e meno patemi d’animo, ma come vedremo non è andata cosi’. Prima della rete di Palmieri il taccuino del cronista resta immacolato tra due compagini timorose e attente a non offrire il fianco agli avversari, partita che scivola via tra noia e sbadigli. Poi al 28′ la gara si vivacizza: Cianni apre per Di Iulio la cui conclusione viene respinta, sulla sfera si avventa Palmieri che di prima intenzione calcia al volo di collo pieno con la sfera che s’insacca all’incrocio per l’ottava meraviglia (otto reti) del baby giallo-rosso in questa stagione. Il vantaggio sprona la pattuglia di Amaolo che al ’40 con Galli liberato da un liscio della difesa si porta al tiro ma suo malgrado costretto a calciare con il suo piede sbagliato e per il portiere non ci sono difficoltà a neutralizzare. Nel finale fuga e cross nell’area piccola del solito Palmieri che getta scompiglio e con qualche patemo la retroguardia ospite si salva pur rischiando l’autorete. Nella ripresa ci si aspetta una Recanatese piu’ intraprendente e decisa a sfruttare gli spazi, niente di cio’ perchè l’Amiternina ha piu’ gamba e grinta dei locali, prendendo a comandare il gioco a loro piacimento. La prima minaccia già al 6′ : Lenart D crossa per Terriaca anticipato dall’uscita di Verdicchio. Al ‘9 smanaccia sulla testa di Galli il portiere Spacca su calcio piazzato di Cianni. Amiternina cresce al ’13 traversone di Loreti per Torbidone che libera in area Terriaca il quale alza troppo la mira sprecando una palla-goal, e poco dopo è Narducci a sbrogliare una brutta situazione in area locale. Ma il pari è nell’aria dalla lunga distanza Petrone con un bolide costringe Verdicchio alla respinta con i pugni si crea una mischia che genera il penalty trasformato da Torbidone. La Recanatese sembra troppo molle concede il comando del gioco agli ospiti che vanno ancora al tiro con Lenart D dalla distanza. Nel finale la Recanatese è di nuovo pericolosa quando Cianni scodella in area per Galli che tenta la botta al volo cogliendo l’esterno della rete, troppo poco per uno scontro diretto che andava sfruttato al meglio, ma evidentemente i limiti sono questi e si dovrà soffrire fino al termine del campionato sperando in futuro in prestazione migliori.

il tabellino:

Recanatese: Verdicchio-Patrizi-Bruciapaglia(’73 Agosinelli lu)-Commitante-Cianni-Narducci-Di Iulio-Bartomeoli(‘Candidi 82)-Galli-Palmieri-Moriconi(‘Garcia) all Amaolo.

Amiternina:Spacca-Lenart D.-Mariani-Valente-Santilli-Loreti-Peveri(’78 Shipple)-Petrone-Terriaca-Torbidone-Lanart Lu. all Angelone.

Arb Amabile (Vicenza)

Reti: ’28 Palmieri-’67 Torbidone rig

Note rec o+3 ammoniti Mariani-Loreti-Di Iulio-Commitante-Moriconi-Cianni  angoli 3-1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X