Approda a Civitanova
“Democrazia in movimento”

Il partito, che a livello nazionale fa capo a Valentino Tavolazzi, sbarca in città grazie all'ex consigliere comunale Giuseppe Paolini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
IMG_5094

Giuseppe Paolini

di Laura Boccanera

Ha l’obiettivo di raccogliere le adesioni dei grillini della prima ora, dei delusi dal M5S e dei “cittadini onesti”. Con questo scopo Giuseppe Paolini, 67 anni, ex consigliere comunale dal 2000 al 2003 ha aderito a Democrazia in Movimento. Il partito che a livello nazionale fa capo a Valentino Tavolazzi nasce anche a Civitanova. E’ proprio Paolini che lo comunica, dando notizia della sua adesione e ricercando fra i cittadini giovani e meno giovani interessati a svolgere attività politica. Per arrivare dove? “Questo lo decideremo insieme – commenta Paolini – ho deciso di aderire al movimento e di farlo conoscere anche in città per contrastare i partiti tradizionali. Spero di avere attorno a me gente onesta che non si sente né di appartenere ai vecchi partiti né al M5S. Democrazia in movimento è un gruppo nuovo, con idee da far nascere per la collettività. Civitanova ne ha davvero bisogno”. Al momento Paolini è l’unico esponente del Movimento che nelle Marche ancora non è radicatissimo: “so che qualcosa si sta muovendo verso Cingoli, ma l’approccio è diverso rispetto ai partiti, si può aderire in libertà e per questo lancio l’appello a non rimanere in casa in attesa che qualcosa cambi, ma ad impegnarsi in prima persona. Per ora ci sono io e ci metto la faccia e l’impegno”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X