F. Fortini, “Sereni esile mito”

da "L'ospite ingrato" (Marietti, 1985)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Franco_Fortini

Franco Fortini (foto di Cesare Viviani)

 

SERENI ESILE MITO

Sereni esile mito
filo di fedeltà
non sempre giovinezza è verità
un’altra gioventù giunge con gli anni
c’è un seguito alla tua perplessa musica…

Chiedi perdono alle “schiere dei bruti”
se vuoi uscirne. Lascia il giuoco stanco
e sanguinoso, di modestia e orgoglio.
Rischia l’anima. Strappalo, quel foglio
bianco che tieni in mano.
(1954)

 

Franco Fortini, da L’ospite ingrato (De Donato, Bari, 1966 – poi, con l’aggiunta di una seconda parte, Marietti, 1985)

Logo-DIRETTONOTTE6-450x246



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X