E Valentina Capecci sbanca Amazon

La scrittrice maceratese in cima alla top ten delle vendite di e-book
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Nel mondo della scrittura c’è un po’ di tutto, proprio come nella vita di tutti i giorni. Così, mentre si incontrano autentici monoliti della critica o della narrativa o della poesia, calati nel proprio ruolo e da esso inamovibili, possono apparire qua e là interpreti di sé stessi alle prese con varie tipologie di scrittura. Gente che non perde il gusto di sperimentare nuove forme di intervento, né il desiderio di rimettersi in discussione.

DSCN06103333-450x373

Valentina Capecci

Una di queste voci è senz’altro quella della maceratese Valentina Capecci che, dopo aver vinto il Premio Solinas nel 1995, si è in un certo senso “consacrata” alla carriera di sceneggiatrice di cinema e televisione. Per il grande schermo, si ricordano Se fossi in te, E’ già ieri, L’uomo perfetto, Come una stella cadente (sappiamo che ha in cantiere una commedia, dal curioso titolo Il Molise non esiste). Più nota la sua produzione per la tv: I Cesaroni, Il commissario Manara, Provaci ancora Prof, Baciamo le mani, Rosso San Valentino, Caterina e le sue figlie, etc. E anche in questo ambito, sappiamo che sta scrivendo una serie in otto puntate dedicata a una mamma poliziotta separata e incasinatissima…

Vita piena, non c’è che dire (il riferimento è a Valentina): eppure lei ha trovato pure il tempo di curare una antologia di racconti gialli (Omicidi all’italiana), edita da Colorado e distribuita da Mondadori, nonché di scrivere Gente normale (pubblicato per i tipi di Marsilio) e, nel 2014, un nuovo libro per l’editore Fandango.
Eppure, in Quid Culturae ci occupiamo di lei per un’altra operazione narrativa: non cartacea, però. Valentina, infatti, ha di recente pubblicato anche un suo romanzo in e-book: “Volevo sperimentare questo nuovo, e a me ignoto, mondo degli online store, perché mi piacciono i percorsi alternativi e le sfide”, ci ha detto, precisando: “Anche quelle un po’ incoscienti, data la mia scarsa propensione alla tecnologia. Ma a quanto pare il libercolo si difende…”.

Eccome, se si difende! Lui è mio e lo rivoglio  è la storia di una donna separata e disperata, che fa di tutto per riprendersi l’uomo della sua vita; storia banalissima, come ce ne sono altre centinaia e centinaia. Eppure, forte della sua innata ironia, nonché della sua scrittura brillante e intelligente, Valentina – con questa storia qualunque – ha scalato le classifiche di vendita di un distributore come Amazon, piazzandosi in testa alla top ten!

Chissà se – scendendo prima o poi, fisiologicamente, di posizione – la nostra autrice vorrà scrivere un secondo best-seller intitolato “Il primo posto era il mio e lo rivoglio”… Sarebbe un colpo di genio. Proprio come lei.

cover-center

la copertina dell’e-book di V. Capecci



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X